Product by:
Edgard Armond

Reviewed by:
Rating:
2
On 8 Gennaio 2014
Last modified:15 Dicembre 2015

Summary:

Il sottotitolo de Gli esiliati di Capella, libro di Edgard Armon che in Sud America ha avuto un grande successo, è: “Abbozzo sintetico dell’evoluzione spirituale del mondo”.

Gli esiliati di Capella - Edgard Armond (esistenza)Titolo: Gli esiliati di Capella (Os exilatos da Capella).
Autore: Edgard Armond.
Argomenti: esistenza, storia, spiritualità.
Editore: Casa del Nazareno Edizioni.
Anno: 1978.
Voto: 5.
Dove lo trovi: Macrolibrarsi.

 

Il sottotitolo de Gli esiliati di Capella, libro di Edgard Armon che in Sud America ha avuto un grande successo, è: “Abbozzo sintetico dell’evoluzione spirituale del mondo”.

Si tratta, in poche parole, di un collage di numerose canalizzazioni e visioni spirituali di vari personaggi, che l’autore ha messo assieme ricavando una sorta di storia del pianeta Terra e dell’umanità dagli albori ai nostri giorni.
O meglio, sino ad alcuni decenni fa, visto che il libro non è proprio recentissimo.

L’impronta di fondo è cristiana, ma, va da sé, non si tratta del cristianesimo cattolico rigido e dogmatico, o di qualunque altro cristianesimo rigido e dogmatico, ma di una visione della vita che parte dall’insegnamento del Cristo per poi abbracciare rivelazioni anche moderne, come quelle del noto spiritista-medium brasiliano Chico Xavier (quello del bellissimo film Nosso Lar, per intenderci).

In questo lungo viaggio, Edgard Armond ci parla della creazione dell’universo, della creazione della Terra, della creazione dell’essere umano, dei suoi rapporti con altre specie venute sulla Terra da altri pianeti (come incarnazione, però, non come viaggio), nonché del prossimo futuro… che peraltro è già passato senza che si avesse nel 1999 la catastrofe mondiale che il libro dava per certa.

Per carità, sappiamo che il futuro è in continuo “aggiornamento” in base a quello che emaniamo noi come umanità (e non solo umanità peraltro), e che quindi una visione profetica ai tempi corretta possa essere stata deviata dal mutare delle coscienze… però è tutto il testo che mi ha convinto poco, non solo il finale “sballato”.

Intanto, pur senza i dogmatismi rigidi del cattolicesimo nostrano, l’autore si mostra comunque parecchio legato a molti cliché cristiani, come il peccato, la sofferenza, il sacrificio, la redenzione, etc.

Inoltre, su molti punti altri autori sono stati a mio avviso molto più convincenti in senso opposto.

Ma soprattutto, poco ci importa sapere che razza dominava la Terra 1 milione di anni fa o da quale pianeta si sono incarnate delle anime che avevano preso una brutta via e si sono incarnate sulle Terra come punizione redentrice… sono curiosità intellettuali che ci stanno anche, ma che non devono ostacolare o addirittura prendere il posto del cammino di crescita personale.

In questo senso, difatti, Gli esiliati di Capella di Edgard Armond non è un libro di evoluzione personale, ma solo una curiosità da intellettuali della spiritualità, se così si può dire, a tratti interessante, ma nel complesso non troppo utile e ispirante.

Fosco Del Nero

Share Button