================== EBOOK GRATUITO ==================

Compila il modulo qua sotto e ricevi l'ebook di crescita personale
"Cosa occorre al viandante"
Clicca qui per saperne di più!
:

* Non cederò mai i tuoi dati a nessuno e li tratterò nel rispetto della privacy
 

Il piano divino per la Terra - I servitori dell'umanità (esoterismo)Titolo: Il piano divino per la Terra (Servers of the divine plan).
Autore: I servitori dell’umanità.
Argomenti: esistenza, esoterismo.
Editore: Crisalide Edizioni.
Anno: 1997.
Voto: 7.
Recensione: qui.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Benvenuti all’articolo di approfondimento di oggi, dedicato al libro Il piano divino per la Terra.
Andiamo subito a leggere alcuni brani estrapolati dal testo in questione.

Cominciamo da un brano assai chiarificatore sul movimento new age e sulle illusioni di tanti “turisti della spiritualità”: nessuno farà per noi, e il lavoro è sempre individuale.
“Tutti i servitori risvegliati sono realisti, non hanno la struttura mentale utopistica e sognatrice tipica oggi del movimento new age, che dà origine alla grande maggioranza della spiritualità fasulla fornendo promesse di paradiso e libertà per tutti, grandiose ma false.
È stato detto che non esiste un ascensore per il successo, dobbiamo tutti salire le scale.
Nessun metodo di guarigione new age, nessuna dottrina religiosa, nessuna tecnica di potenziamento personale, nessun guru illuminato, neanche essere salvati dagli extraterrestri nelle loro navi spaziali libererà mai una persona o la renderà più spirituale.
Gli individui possono elevarsi dalla propria condizione attuale solo usando le loro esperienze presenti e passate come trampolino di lancio verso comprensione e consapevolezza maggiori, donando quello che hanno nel servizio al mondo, amando gli altri; niente di più e niente di meno.”

Ancora sul tema “vero percorso interiore-spiritualità finta”, che mi è particolarmente caro data la carenza di chiarezza (e anche di motivazione interiore) che c’è nell’ambiente.
“Tutti i servitori risvegliati sono realisti, non hanno la struttura mentale utopistica e sognatrice tipica oggi del movimento new age, che dà origine alla grande maggioranza della spiritualità fasulla fornendo promesse di paradiso e libertà per tutti, grandiose ma false.
È stato detto che non esiste un ascensore per il successo, dobbiamo tutti salire le scale.
Nessun metodo di guarigione new age, nessuna dottrina religiosa, nessuna tecnica di potenziamento personale, nessun guru illuminato, neanche essere salvati dagli extraterrestri nelle loro navi spaziali libererà mai una persona o la renderà più spirituale.
Gli individui possono elevarsi dalla propria condizione attuale solo usando le loro esperienze presenti e passate come trampolino di lancio verso comprensione e consapevolezza maggiori, donando quello che hanno nel servizio al mondo, amando gli altri; niente di più e niente di meno.”

E, giacché siamo in tema “spiritualità facile”, segue un brano sul fenomeno del channeling, ai tempi d’oggi molto di moda.
“Anche se gli individui sono seriamente orientati al servizio agli altri, nei momenti di minore ispirazione spirituale possono lo stesso ricevere messaggi o interferenze da entità tutt’altro che illuminate. in forma di bugie o, nel migliore dei casi, distorsioni della Verità.
Il channeling, nella forma in cui è largamente praticato ai nostri tempi, è un’espressione psichica di grado inferiore. È uno dei percorsi spirituali meno impegnativi; è semplice, e di conseguenza ha un effetto trascurabile sul progresso evolutivo e, infine, non aiuta il servitore nel suo dovere fondamentale sulla Terra: invocare e trasmettere nel mondo energia divina.
All’esatto opposto, il contatto divino è sempre stato l’obiettivo primario dei veri adepti spirituali, e questa regola è a maggior ragione valida per i servitori che si stanno risvegliando.
Essendo la più diretta delle forme di comunicazione con lo Spirito disponibili all’umanità, il contatto divino garantisce il privilegio di avere intuizioni e saggezza pure e infallibili, ovviando alla necessità di entrare in contatto con altri esseri per ricevere informazioni. Il channeling, al contrario, può essere, per svariate ragioni, addirittura dannoso per chi intende seguire il percorso del sacro servizio e inoltre, una volta attivato il contatto divino, diventa del tutto superfluo.
Tutti i tipi di attività medianica rappresentano una distrazione dal vero impegno spirituale, e per i servitori il channeling è un potenziale pericolo.
Bisogna certamente riconoscere che alcune informazioni accurate e molto utili sono oggi accessibili grazie ad alcuni medium, ma non si deve per questo dimenticare che si tratta solo di informazioni. Il channeling, di per sé, non costituisce un percorso di crescita spirituale.
È invece imperativo per i servitori avere massima cura della presenza mentale e della purezza del cuore.”

Adesso leggiamo alcune citazioni relative all’argomento delle frequenze vibratorie e della risonanza energetica, che ci illustrano come tutto dipenda da noi, soprattutto ciò che attiriamo, che siano persone fisiche o influenze non fisiche.

“È un’inamovibile legge universale che il servizio devoto e altruista innalzi la frequenza vibratoria della coscienza.
‘Similia cum similia’, il simile col simile, e così i servitori sinceri, benevoli e attivi scopriranno di essere in grado di innalzarsi al di sopra della maggior parte delle vibrazioni dannose, resistendo con gioia quasi come se queste energie non esistessero.
Protetti dalla positività di un atteggiamento sinceramente amorevole, niente del lato materiale della vita può colpirli, e restano liberi di rendere all’umanità il servizio per il quale si sono incarnati.”

“Le caratteristiche negative del sé inferiore come egoismo, accidia o orgoglio sono causa di cecità spirituale e tengono bassa la frequenza vibratoria della coscienza.
Dal momento che il simile attira il simile, una così offuscata condizione aurica chiamerà inevitabilmente a sé altra densa materia eterica, astrale e mentale che, a sua volta, renderà i veicoli inferiori del servitore esposti all’influenza di energie e intelligenze molto meno che divine.
Le impurità psicologiche ed emozionali in questo modo attratte dai servitori, in particolare in questa incarnazione, nel migliore dei casi creeranno delle indesiderate complicazioni al loro processo di risveglio.”

“Siano essi positivi o negativi, i pensieri e le emozioni (le forme-pensiero) diretti ad altre persone possono avere un impatto di lungo termine sul destinatario solo se nell’aura di quell’individuo c’è qualcosa in grado di reagire in maniera simpatetica al tipo di energia inviatagli. Nel caso in cui una forma-pensiero sia oltre la portata della coscienza di una persona, essa rimbalzerà indietro con una forza proporzionale all’energia con la quale era stata in origine emanata.
Per questo è profondamente vero che mente e cuore puri sono la miglior difesa contro gli assalti di pensieri e sentimenti avversi, in quanto saranno sempre veicoli mentali ed emozionali di materia fine e sottile, e un’aura simile non reagirà a vibrazioni che richiedono una materia densa e grossolana per potersi irradiare.
Se una forma-pensiero maligna (vale a dire proiettata con intento malefico) colpisce un corpo purificato, rimbalzerà percorrendo la linea magnetica di resistenza minore, tornando così a colpire il suo creatore. Chi l’ha emessa, possedendo nella propria aura materia mentale ed emozionale simpatetica a quella della forma-pensiero generata, sarà sommerso dalle vibrazioni negative e soffrirà gli effetti distruttivi che aveva voluto causare.
Quindi, le maledizioni tornano davvero a chi le fa, come dice il vecchio proverbio.”

Segue ora un brano relativo alle prove che ci sottopone l’esistenza, che sono sempre graduali e perfettamente commisurate alle nostre forze e al nostro percorso.
“Colui che è fedele al poco, lo sarà anche al molto.
Nessun iniziato ha mai superato il grande esame di iniziazione senza esser prima passato egli stesso attraverso esami minori ogni giorno della sua vita.”

Cambiamo argomento, andando al tema centrale de Il piano divino per la Terra: il servizio agli altri.
“Il nostro bene maggiore è in realtà la possibilità di aiutare gli altri, e gli aspiranti servitori compiono i maggiori progressi quando permettono agli altri di progredire.”

E ancora, sul medesimo tema del servizio agli altri:
“Quando qualcuno intraprende il Vero Percorso del servizio spirituale e profonde in esso tutte le sue energie, si assicura il progresso senza un singolo pensiero per sé stesso, e con ragguardevole facilità se si pensa alle precedenti difficoltà e limitazioni del mondo dell’ego separato.
In effetti, l’avanzamento spirituale diventa molto più veloce in virtù di questo oblio del sé.
Quando il libero arbitrio di una persona è esercitato in accordo con la Volontà Divina, le ricompense per gli sforzi effettuati si moltiplicano esponenzialmente, poiché si agisce in perfetta armonia con le leggi universali.
Tale è la grazia concessa a tutti i servitori del Piano Divino che portano avanti la loro gioiosa missione. E questo accade perché hanno consacrato sé stessi come umili strumenti, dando vita a cause favorevoli che genereranno i loro corrispondenti effetti positivi.
Il vero percorso richiede quindi una forma di abbandono.”

O, per riassumere in una frase bella e semplice:
“La più grande benedizione nell’intero universo è la possibilità di servire.”

Altro tema del libro: la fiducia e il lasciar andare.
Prima citazione sul tema:
“Smettendo di opporsi alle leggi universali, la persona d’animo umile prende il proprio giusto posto di piccolo ma essenziale filo nell’arazzo della vita, infinito e squisitamente intricato, e così comincia a intessere una nuova e armoniosa forma in perfetta armonia con i modelli energetici della vita, sempre mobili e cangianti.
Grazie all’affinità divina, un individuo così allineato col Piano Divino è in grado di irradiare senza sforzo energie spirituale curative, per la guarigione e l’elevazione di tutta la vita con la quale entra in contatto: è per questo che tutti i santi sono anche guaritori.
I santi si incarnano o arrivano sulla Terra per fungere da avamposti dell’esercito divino, e al fine di conservare questo privilegio devono tenere vuoti i propri vasi. Così, in quanto strumenti perfetti, sono utilizzati dalla Volontà divina per condurre e distribuire energia nei mondi inferiori.”

Seconda citazione:
“I servitori che si sono risvegliati riconoscendo la saggezza insita nell’intraprendere la via del servizio altruistico arriveranno presto a capire la liberatrice Legge dell’Accettazione, e sceglieranno felici di vivere nella sua osservanza.
Abbandonando ogni attaccamento ai risultati, possono cominciare a capire con chiarezza che da soli e di per sé non sono in grado di fare nulla di spiritualmente meritorio.
Tuttavia, eliminando il sé inferiore dalla loro prospettiva, i servitori scopriranno che la loro stessa Intelligenza Divina può risplendere attraverso la personalità così liberata.”

Terza variazione sull’argomento:
“Accettando con fiducia tutto ciò che è, i servitori risvegliati lungo la strada della crescita spirituale abbandonano le loro abitudini conflittuali riappropriandosi della loro saggezza innata, che ricorda loro di amare e basta, e quindi di lasciare che tutto sia.
Ogni cosa nel mondo è così vista per come è sempre stata, cioè perfetta: la Legge di Causa ed Effetto governa il grande sfarzo della Creazione, e opera attraverso ogni particella dell’universo e ogni esperienza di vita.
Tutti i servitori risvegliati riconosceranno che è il Sé Superiore (lo Spirito Divino) ad avere in realtà il comando, non la personalità.”

Siamo in chiusura: non potevano mancare dei brani sull’effetto speculare dell’esistenza.

Il primo è una frase lampo, assai ispirante:
“La Via è fiancheggiata da specchi.”

E il secondo espande un poco il concetto:
“Come registrato in tutti i maggiori insegnamenti spirituali, lo stato d’animo e la coscienza sono di esclusiva responsabilità individuale.
Laddove i codardi e gli ignoranti sono così pronti a puntare il dito dell’accusa e della condanna agli altri, nel tentativo di evitare, negare o cambiare ciò che è, il saggio guarda con calma dentro di sé alla ricerca della causa principale della propria reazione agli stimoli esterni, sapendo che ogni singola circostanza della vita rappresenta una valida esperienza, un’opportunità di fare scelte prudenti e, quindi, un’occasione matura per la crescita spirituale.”

L’ultima citazione è una citazione assai potente e motivante relativa al cammino individuale:
“Poni fine alla sofferenza!
Hai vagato in incubi oscuri per troppo tempo; ora devi entrare nella luce e batterti per ciò che sai essere vero.
Bisogna porre fine alla paura, e farlo rientra nei tuoi poteri.
Solo tu puoi trovare te stesso.
Tutte le tue risposte sono dentro di te.”

E con questa ultima citazione assai motivante e smuovente, l’articolo di approfondimento su Il piano divino per la Terra è terminato.
Al prossimo articolo e buone cose a tutti.

Fosco Del Nero

Share Button

Il libro di Draco Daatson - Parte prima - Salvatore Brizzi (miglioramento personale)Titolo: Il libro di Draco Daatson – Il regno del fuoco.
Autore: Salvatore Brizzi.
Argomenti: esistenza, crescita personale.
Editore: Antipodi Edizioni.
Anno: 2016.
Voto: 8.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardino Amazon.

 

Bentrovati.
La recensione odierna è dedicata al libro di Salvatore Brizzi Il libro di Draco Daatson – Il regno del fuoco, seguito del fortunato Il libro di Draco Daatson – Parte prima, che al tempo avevo recensito in modo assai lusinghiero.

Premessa: il fatto che abbia letto tutti i libri di Brizzi (manca ancora la recensione de Il codice del cuore, che arriverà in seguito) e visto svariati suoi video (qua mi manca qualcosa in più) significa in partenza che lo apprezzo… e quando apprezzo un autore, del passato o del presente che sia, vuol dire che ne apprezzo tanto i contenuti quanto l’energia. E, anzi, questa seconda è la cosa più importante, come ha capito chi lo ha già capito.

Fatta questa premessa, vediamo più da vicino Il libro di Draco Daatson – Il regno del fuoco: si tratta di un libriccino di piccole dimensioni e di circa 130 pagine, come da tradizione brizziana non particolarmente fitte, e quindi veloci da leggere.

Sempre come da tradizione, in esse mi mescolano teoria esoterica e fatti personali della vita dell’autore… o almeno presunti, giacché come altre due volte in passato (il libretto di accompagnamento del dvd Alchimia contemporanea e il già citato Il libro di Draco Daatson) Brizzi ci parla di Victoria Ignis, nonché degli insegnamenti di Draco Daatson.

Non entro nel merito di tale elemento, ritenendolo essenzialmente ininfluente, e passo invece all’essenza del libro, decisamente più rilevante: lo ritengo meno importante del libro suo predecessore, pur essendo comunque un degno “erede”.
Più breve, è anche meno potente, se vogliamo, ma non perché Il regno del fuoco sia scarso da questo punto di vista, ma semplicemente perché la il primo libro di Draco Daatson era quasi inarrivabile in quando a forza interiore.

Diciamo che era un po’ come dirigere il seguito di Matrix o di Ritorno al futuro: si può far bene, ma è difficile rimanere alla pari.

Quanto agli argomenti, personalmente ho trovato pochissime cose nuove (ma voi tenete sempre presente la mole di libri che ho letto e il fatto che mi dedico quasi esclusivamente a questi argomenti), ma comunque quelle poche di valore, e comunque, mi ripeto, l’energia è sempre sostenuta, ed è ciò che importa al di là dei singoli concetti.

Insomma, nel complesso Il libro di Draco Daatson – Il regno del fuoco colpisce il bersaglio, e sarà senza dubbio apprezzato dai lettori affezionati di Salvatore Brizzi, ormai tanti da rendere probabilmente questo libro e i seguenti vendutissimi.
Con merito e certamente non a caso, occorre dire.

Fosco Del Nero

Share Button

Manuale per sopravvivere dopo la morte - Ensitiv (viaggi astrali)Titolo: Manuale per sopravvivere dopo la morte.
Autore: Ensitiv.
Argomenti: viaggi astrali.
Editore: Uno Editori.
Anno: 2014.
Voto: 5.
Recensione: qui.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Bentrovati a questo nuovo articolo di approfondimento, dedicato al libro di Ensitiv Manuale per sopravvivere dopo la morte.
Come al solito, andiamo a vedere alcune citazioni estrapolate dal libro in questione.

Cominciamo da una domanda davvero divertente e significativa, relativamente al desiderio di tanti di sembrare sempre giovani a costo anche di mentire o di “barare”… ciò alla luce di tutta l’eternità.
“Spesso amate mentire sulla vostra età per apparire ciò che non siete: è ridicolo!
Siamo eterni e al mondo da migliaia di anni. Che senso ha toglierne quattro o cinque?”

Leggiamo ora un brano relativo al difficile collegamento tra anima e mente cosciente.
“La nostra anima vive all’interno del corpo, vincolata da una mente a sua volta influenzata, troppo e male, dai fattori esterni.
La mente dovrebbe lavorare in sinergia con l’anima, sviluppare talenti, ascoltare percezioni, comunicare con l’assoluto.
Ma quando occupiamo memoria con canzonette pubblicitarie, nomi di marche, di programmi televisivi, di auto sportive, dettagli inutili di numeri e date… una grande quantità di spazzatura intasa e limita la nostra mente.
L’anima che sta sotto questo caos di rumori e messaggi inutili non trova più argomenti con cui comunicare. Magari vi lancia qualche segnale per riscoprire un talento nascosto, ma la mente ama trovare le scuse per mantenere il sopravvento. Magari l’anima vi invia una giusta percezione, ma la mente l’archivia come improbabile e dannosa.”

Ancora sulla questione della voce dell’anima e della pulizia interna che occorre fare.
“La vera crescita umana non è nella cultura o nella scienza, tanto meno nella religione o nella spiritualità. Queste sono tutte tappe per cercare di arrivare all’ambita condizione di Consapevolezza, un po’ come se leggessimo un libro infinito nel quale, ogni qual volta scorriamo una pagina, automaticamente se ne inserisce una nuova…
… e quando riusciremo a comprendere che l’unico modo per terminare il libro è quello di smettere di leggerlo, potremo dire di aver intrapreso la strada verso la Consapevolezza.
Più la si cerca, più ci si allontana; nel momento in cui invece liberiamo la mente da tutta la spazzatura di ansie, paranoie e musichette pubblicitarie, creiamo uno stupendo vuoto dando modo alla luce di entrare dentro di noi.”

Leggiamo adesso un brano che l’autore intende riferire alle entità dopo la morte… ma che curiosamente vale in pieno anche per i viventi e per la diminuzione-sparizione dell’ego.
“Il segreto per levarsi definitivamente dai piedi è quello di dimenticarsi del mondo reale: è stato bello, ne avete fatto parte, ma ora inizia una vita nuova.
Lasciatevi il passato alle spalle, non accorrete alla disperazione dei vostri cari, non ricercate le soddisfazioni terrene né date adito ad ambizioni o invidie; purificate il vostro Cuore da tutti i sentimenti negativi di rancore e odio.”

Altra citazione curiosa e interessante, questa relativa a una nota frase della Bibbia, che viene connessa al legame tra corpo e anima.
“Il primo grande amore di un’anima è quello nei confronti di se stessa.
“Nessuno divida ciò che Dio ha unito”: qualcuno prende questa frase come la convalida del sacramento del matrimonio, a me piace vederla come un precetto che ci invita non solo a non uccidere, ma nemmeno a suicidarsi, poiché l’unica unione che ha voluto Dio è quella tra uno spirito e un corpo.”

Siamo già in dirittura d’arrivo: segue adesso un breve monito indirizzato a chi gioca con i mondi sottili senza sapere quel che fa.
“Chiunque decida di aprire una porta dovrebbe conoscere prima chi o che cosa potrebbe entrarvi.
Troppo spesso gli operatori dell’occulto spalancano porte convinti di aprire solo spioncini.”

Monito cui è concesso il bis.
“Il problema di chi catalizza il mondo spirituale è che spesso non si rende conto e non sa cosa stia in realtà attirando. Alcuni rituali magici sono potenziali attrazioni per entità spirituali, ma l’aprire porte su mondi che non conosciamo non è sempre consigliabile, poiché non si sa mai che cosa o chi possa passare da quella porta.
Personalmente, sconsiglio sempre di prendere parte a pratiche occulte o di rivolgersi a medium di dubbia fama, perché per operare in determinati settori occorre essere veramente esperti in materia. il mondo spirituale è pieno di entità energetiche che una volta in contatto con il reale si dimostrano veri e propri ladri di energia, per il semplice fatto che ogni genere di manifestazione necessita di un adeguato apporto energetico.”

E si va a concludere l’approfondimento su Manuale per sopravvivere dopo la morte con una frase spot sulle energie basse e il processo di purificazione delle stesse.
“Il male si nutre delle paure.
Superate le vostre e governerete il buio.”

E con questo abbiamo terminato con Manuale per sopravvivere dopo la morte di Ensitiv.
Alla prossima occasione e buone cose a tutti.

Fosco Del Nero

Share Button

tarocchi

BAG

 Evolution Personality Test

Non occorre cambiare il mondo.

Cambia semplicemente te stesso e avrai cambiato il mondo intero, perché tu ne fai parte. Se anche un solo essere umano cambia, il suo mutamento si irradierà in migliaia e migliaia di altre persone. Diventerà la scintilla di una rivoluzione che potrà generare un nuovo tipo di essere umano.

[Osho – La via del cuore]

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Libro: Yogananda - Piccole, Grandi Storie del Maestro

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Guarire con la Dieta Vegan

Macrolibrarsi.it presenta: Il Grande Libro di Ho'oponopono

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Comprendi la tua Malattia con le Scoperte del Dottor Hamer

Macrolibrarsi.it presenta il Cofanetto: Reality Transurfing - La Trilogia di Vadim Zeland

Macrolibrarsi.it presenta: Rigenera le tue Cellule - La Guarigione Sciamanica

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Kriya Yoga

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Un Corso in Miracoli - Edizione Unificata e Rivista

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Le Leggi Occulte dell'Energia Sottile e i 7 Raggi

Ultimi Commenti

Copertina Il Mondo Arcobaleno

Copertina Accademia della Guerra

Copertina Accademia della Guerra

Copertina Corso di esistenza

Copertina Il significato esoterico dei Vangeli

Copertina Parole di Forza

Il mondo dall'altra parte

Mi piace!

Il meglio recensito

Io Amo Meditare - CD
Il mondo dall'altra parte
Parole di Forza
Corso di esistenza
Il significato esoterico dei Vangeli
Il Libro di Draco Daatson - Libro
La via del cuore
Il vangelo acquariano
Il dito e la Luna
Il libro di Mirdad
Il Vangelo di Maria Maddalena
La via del risveglio planetario
Dio in te - The white book
Officina alkemica
La via del guerriero di pace
Uno
Life - I segreti della ghiandola pineale
Autobiografia di uno yogi
Superanima Sette - La scuola celeste
Siamo qui con te
Moanja, lo Spirito di Lemuria
Il Sogno di Maria Maddalena - Audiolibro
Il segreto dell'intenzione - cd
Maestri nella nuova energia
La legge dell'attrazione e le relazioni affettive
Chiedi e ti sarà dato
What the bleep do we know?
La luce divina non viene mai meno
Il linguaggio della matrix divina - DVD
Reality transurfing - Lo spazio delle varianti
Going Deeper
La voce dell'ispirazione
Attrarre la prosperità
Il potere di far accadere le cose
Con te e senza di te
Sei Come Pensi di Essere

Il potere di adesso
Il segreto per i giovani - The secret
L'enneagramma
Tu sei Dio
Il profeta
La chiave suprema
Il vangelo esseno della pace
L'altro volto di gesù
La promessa dell'immortalità
La padronanza del sé nascosto
Il magnetismo del mago
La legge dell'attrazione - cd

Contatore visite