================== AUDIO GRATUITO ==================

Compila il modulo qua sotto e ricevi l'audio di crescita personale gratuito
"Legge d'attrazione, alchimia trasformativa ed evoluzione personale"
Clicca qui per saperne di più!
:

* Non cederò mai i tuoi dati a nessuno e li tratterò nel rispetto della privacy
 

La mano parla – A. Droleval (chiromanzia)

22 Mag 2017 In: Chiromanzia, Recensione

La mano parla - A. Droleval (chiromanzia)Titolo: La mano parla (La mano habla).
Autore: A. Droleval.
Argomenti: chiromanzia, chirognomia.
Editore: Mediterranee Edizioni.
Anno: 1967.
Voto: 7.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

La mano parla di A. Droleval è il settimo libro che leggo sul tema della chiromanzia-chirologia, sarebbe a dire, per chi non lo sapesse, il collegamento tra segni esteriori sulla mano ed energie interiori della persona, e la conseguente interpretazione dei primi.

Finora a guidare la “classifica”, almeno per quanto ho valutato io, è sempre La tua mano parla di Brunin (titolo quasi identico al libro recensito oggi), che poi è il primo che ho letto sull’argomento.

Tuttavia, pure il libro di oggi si rivela interessante e discretamente fatto, ricco sia di testi che di immagini esplicative.

Le aree prese in esame sono sempre le solite: la forma della mano, le dita, le falangi, i monti, le linee principali, le linee secondari, i segni accessori.

La cosa curiosa di questo testo è che viene dedicato davvero poco spazio alle linee principali della mano (ossia vita, testa, cuore, destino), mentre viene dedicato molto spazio ai segni accessori, nonché a contorni vari: i tipi umani astrologici, i segni zodiacali, alcuni identikit secondo determinate caratteristiche (collera, indolenza, lussuria, etc).

Nel complesso La mano parla di A. Droleval, testo discretamente vetusto, tanto nella data di prima edizione italiana quanto nel linguaggio utilizzato, si rivela un libro sull’argomento chiromanzia sufficientemente utile, anche se non evita purtroppo alcune mancanze di alcuni libri del settore:
– si pone in contraddizione con altri testi (e vabbè, questo ci sta),
– si contraddice da solo in vari punti (questo ci sta decisamente meno),
– in altri punti si ripete (repetita juvant, d’accordo, ma sarebbe stato meglio usare il poco spazio in altro modo),
– a volte si lancia in divinazioni o predizioni davvero poco comprensibili o giustificabili (specie alla luce di certi principi esistenziali, ma va da sé che le due aree sono ben lontane tra di loro, e pazienza),
– in altri punti ancora interrompe le frasi per non riprenderle mai e ricominciare la narrazione alcuni capiversi dopo, per semplice errore di impaginazione (e anche questo ci sta decisamente meno, ne converrete: “Questo è un segno importantissimo, e significa che… … …”).

Comunque, il mio approccio non è quello di trovare “la Bibbia della chiromanzia”, anche perché un tale testo probabilmente non esiste, ma più concretamente quello di farmi le basi e poi procedere per conto mio, e in tale direzione La mano parla di Droleval si è rivelato utile con qualche spunto interessante e originale.

Fosco Del Nero

Share Button

Oltre la libertà - Sri Nisargadatta Maharaj (spiritualità)Titolo: Oltre la libertà (Beyond freedom).
Autore: Sri Nisargadatta Maharaj.
Argomenti: spiritualità, advaita vedanta, esistenza.
Editore: Astrolabio Editore..
Anno: 2007.
Voto: 7.
Recensione: qui.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Sono contento di aver letto Oltre la libertà di Sri Nisargadatta Maharaj, sia per offrirvi recensione e articolo di approfondimento, sia per arricchire ulteriormente la pagina facebook (che a dire il vero già gode di un numero piuttosto elevato di citazioni, ma più sono come energia e “genere”, e meglio è).

Veniamo dunque all’articolo di approfondimento di Oltre la libertà; come mio solito ho preso alcune citazioni, che ho racchiuso in pochi argomenti (davvero pochi, in realtà, col testo che in un certo senso è monotematico e batte sugli stessi punti).
Normalmente aggiungo qualche frase di commento ad ogni citazione, ma ritengo che in realtà le citazioni siano sufficientemente chiare da sole, specie se abbinate al titolo e alle citazioni vicine, per cui vi lascio alla lettura semplice e diretta.

La coscienza universale.

“Sei impersonale. Includi ogni cosa.
Sei la coscienza universale non manifesta.
Cosa accadrebbe se tu cercassi quella coscienza?
Chi cerca sparirebbe nella ricerca, perché l’Io Sono è l’unica cosa che c’è.”

“Il risveglio è qualcosa che accade al corpo. Ma c’è qualcosa che è consapevole del corpo.
Non può esserci il testimone senza la conoscenza “Io Sono”.
Chi può vedere se non sei consapevole dell’Io Sono?
Con la conoscenza Io Sono abbracci ogni cosa, dato che il mondo dei cinque elementi è solo una creazione dell’Io Sono.
Per il momento non riflettere sulla fase di transizione dall’assoluto all’Io Sono; piuttosto rimani sul fatto che la tua coscienza è l’intero universo, e stai lì.”

“Io non dipendo da questo mondo o da questo universo, ma solo questi a dipendere da me.”

“Qualsiasi cosa viene creata dalla conoscenza Io Sono.
Non imboccare il sentiero che corre dietro alle esperienze, perché è la tua coscienza a creare ogni cosa.”

L’attaccamento e l’abbandono dell’ego.

“Finché ti identifichi con il corpo continuerai ad avere il problema dell’io.”

“Se ti identifichi con il corpo-mente dovrai subire tutta la sofferenza e l’infelicità che comporta.
Se ti identifichi con il corpo, soffrirai con il corpo.
Quando un nuotatore finisce in un mulinello, deve scendere in profondità, nuotare sott’acqua fino a uscire dal diametro del vortice, e poi riaffiorare in superficie.
Se invece cerca a tutti i costi di fuggire, esaurisce le forze e annega.
Allo stesso modo, se ti trovi nel mulinello del corpo-mente, tuffati più a fondo prima di farti prendere dal panico: non lasciarti intrappolare dal corpo-mente.
Vai in profondità, oltre i pensieri, e raggiungi lo stato privo di pensieri.”

“Non c’è alcuna percezione della personalità quando si diventa il principio divino.
Non preoccuparti di perdere la tua identità personale venendo a contatto con questa conoscenza, perché l’identità personale è sempre stata illusoria.
Per avere anche soltanto una comprensione intellettuale di ciò che dico, l’identità personale deve essere assente.”

“Non puoi essere libero finché rimani identificato con il corpo e con l’io. Non farai altro che continuare a seguire lo stesso schema convenzionale di comportamento come fa il resto del mondo.
Cosa desideri più di ogni altra cosa?
Cosa stai inseguendo?
Ami il tuo corpo e brami le cose che gli danno piacere; e provi un orgoglio egoico per ciò che hai realizzato.
Ma una volta trovata la tua vera identità, ciò che tu sei, ti stabilirai nella consapevolezza. Sarai libero dall’avidità, dall’attaccamento e dall’orgoglio.”

La dualità.

“L’amore è diviso in due sessi e il mondo si è sviluppato a partire da essi, ma non appena avviene la realizzazione questa separazione scompare.
Quando comprenderai che “tu sei”, che tutto è il gioco di Shiva e Shakti (l’energia maschile e l’energia femminile, ndr), saprai che tutto ciò che abbiamo davanti è un’illusione, e sarai libero dal dolore e dalla gioia.”

Assoluto-Dio-Amore-Quello-Io Sono.

“A mano a mano che progredisci e ti stabilisci nell’essere, comprenderai di essere al di sopra degli stati di sogno e di veglia, perché questi riguardano soltanto l’Io Sono.
Se riusciamo a osservare qualcosa, è solo grazie all’Io Sono, ma quando esso non c’è, manca anche lo strumento che serve per osservare.
Quanto c’è la realizzazione, l’enigma è risolto.”

“Devi essere uno con il Sé, cioè con l’Io Sono.
Se è necessario, rinuncia anche alle parole “Io Sono”.
Anche senza queste parole, tu sai di essere.
Non dire “Io Sono” e addirittura non pensarlo.
Sii solo consapevole della presenza, senza pensarci.”

“Il Sé si manifesta quando l’amore prende stabilmente la forma dell’Io Sono.
Il Sé è quando l’amore comincia ad amare l’amore.
E quando tutto è amore, non c’è posto per l’odio.
Solo quando un bastoncino d’incenso acceso mi brucia la mano mi arrabbio e lo getto via.
Ma se ogni cosa è me, il problema dell’odio non si pone neppure.”

“Controllare il respiro con il pranayama permette di raggiungere uno stato di beatitudine dove non c’è mente e dunque non c’è desiderio.
Ma questo stato di beatitudine e felicità può durare solo per il tempo in cui mantieni il controllo del respiro. Prima o poi ridiscendi a uno stato grossolano.
È solo quando questa gioia trascende i sensi che si fonde con l’universo. Essa è pura come il cielo, e come il cielo è infinita.
Ma chi la illumina?
L’amore, la conoscenza che la illumina, è la conoscenza “Io Sono”.
Concentrati sul tuo essere fino a quando non ti sei stabilito in esso. Solo a quel punto sarai in grado di trascenderlo. Per il momento riesci solo a concentrarti sull’aria o sul respiro.”

“La meditazione in cui ci si concentra sul respiro è chiamata pranayama. Praticarla porta a uno stato di pace. Tuttavia, il testimone non è l’energia vitale (il respiro vitale, il prana), ma colui che osserva senza partecipare.
Esso non proviene da alcun luogo, è sempre presente, non è chiaro, né scuro, né quadrato né tondo o di un’altra forma.
Puoi chiamare colui che osserva Krishna, Cristo o Rama. È amore puro.
Questo testimone è la prova dell’esistenza di ciascuno, dell’essere di ciascuno.
Esso stesso è il sapere.”

E abbiamo dunque terminato con Oltre la libertà di Nisardagatta Maharaj.
Al prossimo articolo di approfondimento.

Fosco Del Nero

Share Button

La scuola segreta degli iniziati - Will L. Garver (narrativa)Titolo: La scuola segreta degli iniziati (In search of the miraculous).
Autore: Will L. Garver.
Argomenti: narrativa, esistenza, esoterismo.
Editore: Alaya
Anno: 1894.
Voto: 7.5.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Sapete che ogni tanto mi leggo un libro di narrativa spirituale, genere che apprezzo sia come svago (tra un libro di Osho, un libro di Ramtha e un libro di Gurdjieff ce n’è proprio bisogno) sia come strumento di diffusione di principi esistenziali ad ampio raggio.

Ecco dunque La scuola segreta degli iniziati di Will L. Garver, libro nientemeno che del 1894…
… che peraltro costituisce un curiosissimo caso di narrativa di storia alternativa, altrimenti detta ucronia.

Ma andiamo a vedere tutto quanto, cominciando dai tratti sommari della storia: siamo nell’epoca in cui il libro è stato scritto, e Alphonso Colono è il figlio di una coppia piuttosto alternativa, dato che i suoi genitori appartengono entrambi ad una certa Fratellanza, di cui però non gli viene detto quasi niente, lasciando la cosa a quando sarà il tempo giusto.

Purtroppo, però, la madre Nina e la sorella Esmeralda muoiono presto per via di una tempesta in mare, quando si apprestavano a passare dal Messico, luogo in cui vivevano, all’Europa (i genitori erano di origine ispanica).
Il medesimo tragitto lo compierà lo stesso Alphonso più avanti, e lo compierà sempre sotto la guida di qualcuno della Fratellanza, con l’obiettivo di portarlo avanti nei vari gradi e quindi nell’evoluzione spirituale che essi rappresentano.
In effetti, tutta la storia è una storia di “avanzamento”, di prove e di apprendimenti interiori, se non quando di vere e proprie iniziazioni.

In tale storia, giocano un ruolo fondamentale la bellissima Iole, anima gemella di Alphonso e ora sua sorella e guida nella Fratellanza, nonché nientemeno che il conte Saint Germain, figura di rilievo nel gruppo di cui sopra.

Il gruppo di cui sopra, dunque la Fratellanza Bianca, che si contrappone alla Fratellanza Nera, ha due obiettivi: quello di fondo è far evolvere tutta l’umanità a gradi spirituali più avanzati, e quello strumentale è piazzare i suoi uomini più fidati in posizione chiave per poter gestire gli eventi mondiali (beh, a quel tempo solo europei, ma il concetto si è capito) e indirizzarli verso quanto desiderato dai Maestri della Fratellanza.

In tutto ciò, i vari Napoleone II, lo Zar di Russia, etc, risultano solo pedine sul loro scacchiere.

In pratica il romanzo racconta di “massoneria illuminata” da un lato e di “massoneria oscura” dall’altro.
Rispettivamente, quindi, una società illuminata nel primo caso e il “nuovo ordine mondiale” nel secondo caso (e il principio è il medesimo, però su ottave ben differenti), con tanto di Europa unita (con capitale Parigi, giusto per la cronaca) e guidata dalla suddetta Fratellanza.

Veniamo ora ai contenuti esistenziali: nel testo c’è molto, dalla fiducia nell’esistenza al non attaccamento, dall’amore incondizionato alla centratura interiore, pur inframmezzato dal narrato, cosa che rende La scuola segreta degli iniziati un eccellente esempio di narrativa spiritual-esistenziale, e anzi forse uno dei migliori che abbia mai letto.

Un po’ ingenuo narrativamente in alcuni punti, un po’ melenso in altri, e un po’ impreciso in altri ancora, specie laddove insiste nella contrapposizione tra bene e male… che in realtà qualunque maestro della storia ha sempre negato, adducendola all’infantilismo umano.

Ma forse non si voleva esagerare in un testo addirittura di fine ‘800, nel quale c’è sin troppo, a dire il vero, e che dunque consiglio a chi fosse appassionato del genere “narrativa spirituale” o a chi fosse curioso di dare un’occhiata più ravvicinata alla Fratellanza e ai suoi principi guida.

Fosco Del Nero

Share Button

tarocchi

BAG

 Evolution Personality Test

Non occorre cambiare il mondo.

Cambia semplicemente te stesso e avrai cambiato il mondo intero, perché tu ne fai parte. Se anche un solo essere umano cambia, il suo mutamento si irradierà in migliaia e migliaia di altre persone. Diventerà la scintilla di una rivoluzione che potrà generare un nuovo tipo di essere umano.

[Osho – La via del cuore]

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Libro: Yogananda - Piccole, Grandi Storie del Maestro

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Guarire con la Dieta Vegan

Macrolibrarsi.it presenta: Il Grande Libro di Ho'oponopono

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Comprendi la tua Malattia con le Scoperte del Dottor Hamer

Macrolibrarsi.it presenta il Cofanetto: Reality Transurfing - La Trilogia di Vadim Zeland

Macrolibrarsi.it presenta: Rigenera le tue Cellule - La Guarigione Sciamanica

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Kriya Yoga

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Un Corso in Miracoli - Edizione Unificata e Rivista

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Le Leggi Occulte dell'Energia Sottile e i 7 Raggi

Ultimi Commenti

Copertina Il Mondo Arcobaleno

Copertina Accademia della Guerra

Copertina Accademia della Guerra

Copertina Corso di esistenza

Copertina Il significato esoterico dei Vangeli

Copertina Parole di Forza

Il mondo dall'altra parte

Mi piace!

Il meglio recensito

Io Amo Meditare - CD
Il mondo dall'altra parte
Parole di Forza
Corso di esistenza
Il significato esoterico dei Vangeli
Il Libro di Draco Daatson - Libro
La via del cuore
Il vangelo acquariano
Il dito e la Luna
Il libro di Mirdad
Il Vangelo di Maria Maddalena
La via del risveglio planetario
Dio in te - The white book
Officina alkemica
La via del guerriero di pace
Uno
Life - I segreti della ghiandola pineale
Autobiografia di uno yogi
Superanima Sette - La scuola celeste
Siamo qui con te
Moanja, lo Spirito di Lemuria
Il Sogno di Maria Maddalena - Audiolibro
Il segreto dell'intenzione - cd
Maestri nella nuova energia
La legge dell'attrazione e le relazioni affettive
Chiedi e ti sarà dato
What the bleep do we know?
La luce divina non viene mai meno
Il linguaggio della matrix divina - DVD
Reality transurfing - Lo spazio delle varianti
Going Deeper
La voce dell'ispirazione
Attrarre la prosperità
Il potere di far accadere le cose
Con te e senza di te
Sei Come Pensi di Essere

Il potere di adesso
Il segreto per i giovani - The secret
L'enneagramma
Tu sei Dio
Il profeta
La chiave suprema
Il vangelo esseno della pace
L'altro volto di gesù
La promessa dell'immortalità
La padronanza del sé nascosto
Il magnetismo del mago
La legge dell'attrazione - cd

Contatore visite