Product by:
Erich von Daniken

Reviewed by:
Rating:
4
On 3 Giugno 2015
Last modified:7 Agosto 2017

Summary:

Se molti conoscono Zecharia Sitchin e il suo lavoro, meno persone conoscono Erich von Daniken, autore di libri simili.
Il libro che recensisco quest’oggi è proprio un libro dell’autore svizzero, e si intitola Gli dei erano astronauti.

Gli dei erano astronauti - Erich von Daniken (storia)Titolo: Gli dei erano astronauti (Die gotter waren astronauten!).
Autore: Erich von Daniken.
Argomenti: storia, archeologia.
Editore: Piemme.
Anno: 2001.
Voto: 7.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Se molti conoscono Zecharia Sitchin e il suo lavoro, meno persone conoscono Erich von Daniken, autore di libri simili, ossia oscillanti tra storia, mitologia, archeologia e cospirazionismo.

Il libro che recensisco quest’oggi è proprio un libro dell’autore svizzero, e si intitola Gli dei erano astronauti. Sottotitolo: “Il cosmo rivela il mistero di tutte le religioni”.

Si tratta di un libro di 250 pagine che spazia tra parecchi argomenti, tanto che proprio su questo elemento si intravede una prima differenza rispetto a Sitchin e ai suoi libri, tendenzialmente monotematici.

Daniken, invece, come detto spazia molto, cosa che, se da un lato diminuisce il fattore “approfondimento”, e anche, almeno come mia sensazione, il fattore “scientificità”, da un altro lato rende i testi meno pesanti, più scorrevoli.

In effetti, tra un cambio di argomento e un’esclamazione, sembra quasi di essere a un documentario televisivo.

Giusto per dare un’idea, Gli dei erano astronauti ci parla della Bibbia, del Mahabharata, del Ramayana, del Corano, etc. Ci parla del mistero di Fatima. Ci parla dell’India, dell’Egitto, della Palestina, del Nord Africa, del Centro America, del Sud America, del Nord America, dell’Asia centrale. Ci parla inoltre di reperti archeologici, architettonici, di iscrizioni e disegni, e pure di tecnologia.

Insomma, davvero tanti argomenti, e anche una certa abilità nel saltare dall’uno all’altro…
… anche se la mia sensazione è che uno scettico non si farà convincere da un testo come questo, più adatto forse a persone già predisposte all’apertura mentale. Laddove, viceversa, Sitchin e altri autori sono meno spettacolaristici e più storiografici.

A ognuno il suo, come sempre, e dal canto mio ho gradito e letto velocemente Gli dei erano astronauti di Erich von Daniken.

Fosco Del Nero

Share Button

Altri articoli che potrebbero interessarti...