Product by:
Fosco Del Nero

Reviewed by:
Rating:
5
On 23 Luglio 2018
Last modified:30 Luglio 2018

Summary:

Riguardando la (ormai lunga, e anche copiata senza citare la fonte, cosa che vien molto prima dell’evoluzione spirituale e che riguarda la correttezza) lista di film suggeriti (Film che aprono la mente... o il cuore), mi sono accorto che alcuni li avevo inseriti in elenco ma senza dedicare loro un articolo apposito.

Film o video di miglioramento personale? - 2Riguardando la (ormai lunga, e anche copiata senza chiedere il permesso e senza citare la fonte, cosa che vien molto prima dell’evoluzione spirituale e che riguarda la correttezza) lista di film suggeriti (Film che aprono la mente… o il cuore), mi sono accorto che alcuni li avevo inseriti in elenco ma senza dedicare loro un articolo apposito.
Poco male, e anzi bene: ho così materiale per due articoli della rubrica “Film o video di miglioramento personale?

Come al solito, partiamo dal mini-elenco per poi leggere una mini-descrizione:
Lei,
Predestination,
Mirrormask,
Pioggia di ricordi – Omohide poro poro,
Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo.

Lei
Apparentemente Lei sembra solamente un film sulle nuove tecnologie, e su come potremmo rapportarci ad esse in futuro. Uno sguardo non solo tecnologico ma anche psicologico fa scorgere in esso problemi di solitudine e personali.
Uno sguardo ancora più profondo, tuttavia, mostra anche questioni prettamente esistenziali: il vuoto interiore, il senso di attaccamento, il possesso, la crescita interiore, l’amore incondizionato.
Non poco, se ne converrà.

Predestination
Predestination è il boss di questo singolo elenco di film: a livello di sceneggiatura è un castello di carte tanto fragile quanto maestoso, mentre a livello di contenuti, pur non parlando a chiare lettere, e anzi distraendo lo spettatore nel suo vortice a spirale, ogni tanto spara qualche frase di grande impatto esistenziale.
Ma, d’altronde, che ci si poteva aspettare da un film tratto da un racconto intitolato All you zombies? Racconto firmato da un autore di fantascienza che leggevo da adolescente, peraltro, Robert Heinlein.

Mirrormask
Con Mirrormask scendiamo di svariate tacche riguardo ai contenuti esistenziali, e forse anche riguardo al valore del film in senso assoluto, purtuttavia si tratta di un film cui mi affezionai all’istante quando lo vidi anni fa, tanto che l’ho visto svariate volte.
Anche in questo caso dietro c’è una firma di fama, Neil Gaiman, autore di opere per bambini-adolescenti-ragazzi nettamente più profonde della media di quel che si somministra loro (anche perché in media si dà loro spazzatura giusto per riempire il loro tempo… cosa peraltro coerente col fatto che gli adulti fanno lo stesso col loro tempo). Oltre al nome di Gaiman, c’è anche quello della Jim Henson Company (capolavori senza tempo come Labyrinth e The dark crystal), il che già basterebbe per mettersi a guardare il film.
Il quale è una storia di formazione, di crescita, di nulla e di presenza, di indipendenza, di attaccamento-amore condizionato da un lato e libertà-amore incondizionato dall’altro.

Pioggia di ricordi – Omohide poro poro
A Pioggia di ricordi, film d’animazione giapponese, non sono invece molto legato, e anzi non mi piace molto, soprattutto a livello visivo (i personaggi hanno delle facce strane). Ciò non toglie che il film si fa portavoce di molti valori importanti, quali: la bellezza e il rispetto per la natura, uno stile di vita semplice, prodotti alimentari genuini con tanto di agricoltura biologica, il cambiamento, il giudizio, la vocazione interiore.
Non abbastanza da farne un film da non perdere, ma abbastanza per essere incluso in questa lista.

Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo
Chiudiamo la lista col film più leggero in assoluto.
Perché nella lista è incluso Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo?
Perché, pur in assenza di contenuti evolutivi, il film curiosamente propone, e lo faceva ormai alcune decine di anni fa, svariate tematiche di confine: arca dell’alleanza, riti magici, crani dolicocefali, antiche divinità, forze magnetiche misteriose, poteri mentali, alieni che nel passato hanno visitato la Terra e insegnato all’umanità, senza contare un discorso sorta di manifesto dell’indottrinamento del Nuovo Ordine Mondiale.
Mi è dunque sembrato interessante, a livello di conoscenza intellettuale, includerlo nella lista.

E con ciò abbiamo terminato l’episodio numero 34 della rubrica Film o video di miglioramento personale?
Al prossimo numero.

Fosco Del Nero

Share Button