============= ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER =============

Inserisci la tua mail per iscriverti alla newsletter gratuita
Riceverai l'esclusivo ebook "Cosa occorre al viandante"
Clicca qui per saperne di più
:

* Non cederò mai i tuoi dati a nessuno e li tratterò nel rispetto della privacy
 

Il Kybalion - I tre iniziati (approfondimento)Titolo: Il Kybalion (Kybalion).
Autore: I tre iniziati.
Argomenti: esistenza, spiritualità, ermetismo.
Editore: Edizioni Età dell’Acquario.
Anno: 1908.
Voto: 7.5.
Recensione: qui.
Dove lo trovi: Macrolibrarsi, Il giardino, Amazon.

 

L’approfondimento odierno è dedicato a un classico, che oramai ha più di un secolo sulle spalle: parlo del famoso Il Kybalion, scritto dagli anonimi “Tre iniziati”.
Come di consueto, nell’approfondimento leggeremo alcune citazioni tratte dal testo in questione.

Il primo spunto proposto non poteva che essere l’elenco dei sette principi ermetici di cui tratta il libro, che sono i seguenti.
“I principi della verità sono sette; chi li conosce, comprendendoli, possiede la chiave magica con cui si aprono tutte le Porte del Tempio. I sette principi ermetici su cui si basa l’intera filosofia ermetica sono:
– il principio del Mentalismo,
– il principio di Corrispondenza,
– il principio della Vibrazione,
– il principio della Polarità,
– il principio del Ritmo,
– il principio di Causa ed Effetto,
– il principio del Genere.”

La seconda citazione propone invece una frase divenuta famosa nel tempo: riguarda la perfezione del percorso evolutivo con i suoi tempi.
“Le labbra della saggezza sono chiuse, tranne che per le orecchie di chi comprende.”

Andiamo avanti con un passo sulla vera essenza dell’alchimia, di ordine spirituale e non materiale.
“L’Arte dell’Alchimia ermetica si occupava della padronanza della forze mentali, piuttosto che degli elementi materiali; la trasmutazione di un tipo di vibrazioni mentali in un altro invece che della trasformazione di un tipo di metallo in un altro.
La leggenda della “Pietra Filosofale”, che trasformerebbe il metallo in oro, era un’allegoria relativa alla filosofia ermetica, facilmente compresa da tutti gli studiosi del vero ermetismo.”

Passiamo a un altro breve brano: la natura mentale-essenziale dell’universo.
“Colui che afferra la verità della natura mentale dell’universo è molto avanti sul sentiero della maestria.
Queste parole sono valide oggi come quando furono scritte, perché senza questa chiave maestra, la maestria è impossibile e lo studioso bussa invano alle molte porte del Tempio.”

Procediamo con un altro passo tratto da Il Kybalion; parliamo ora del principio di causa ed effetto e del contrasto tra un percorso spirituale consapevole e un percorso inconsapevole e accidentato.
“Il Principio di Causa ed Effetto incarna il fatto secondo cui c’è una causa per ogni effetto; un effetto per ogni causa. Spiega che tutto avviene il base alla Legge; che nulla mai “semplicemente accade”; che il caso non esiste; che, se ci sono vari piani di causa ed effetto, i più alti dominano i più bassi, anche se nulla sfugge mai del tutto alla Legge.
Gli ermetisti conoscono l’arte e i metodi per elevarsi al di sopra del piano ordinario di causa ed effetto, in una certa misura, e innalzandosi mentalmente a un piano più elevato diventano causanti invece che effetti.
La masse sono condizionate, ubbidiscono all’ambiente: volontà e desideri altrui più forti di loro, eredità, suggerimenti, e altre cause esteriori li muovono come pedine sulla scacchiera della vita.
Al contrario, i maestri, innalzandosi ai piani superiori, dominano i loro stati d’animo, caratteri, qualità, poteri, così come l’ambiente che li circonda, diventando causanti invece che pedine.”

Leggiamo ora di una verità che sovente si fa finta che non esista, in un’epoca di omologazione scriteriata: yin e yang, femminile e maschile, sono le due energie opposte, i due generi che animano l’universo.
“Il Principio del Genere incarna la verità secondo cui il genere si manifesta in ogni cosa; il maschile e il femminile agiscono sempre.
Ciò è vero non solo sul piano fisico, ma anche su quello mentale e persino spirituale.
Sul piano fisico, il principio si manifesta come sesso; sui piani superiori, assume forme più elevate, tuttavia è sempre lo stesso. Non c’è creazione, fisica, mentale o spirituale, possibile senza questo principio.
La comprensione delle sue leggi getterà luce su molti argomenti che fino ad ora hanno creato perplessità nelle menti dell’umanità.”

Altro brano del Kybalion: la differenza tra i finti sapienti e i veri sapienti.
“I mezzi saggi, riconoscendo l’irrealtà comparativa dell’universo, immaginano di poter sfidare le sue leggi; costoro sono folli vanitosi e presuntuosi, che si spaccheranno la testa contro le rocce e finiranno lacerati dagli elementi in ragione della loro follia.
Il vero saggio, conoscendo la natura dell’universo, usa la Legge contro le leggi; il più alto contro il più basso; e con l’arte dell’alchimia trasmuta ciò che è indesiderabile in ciò che è degno, e così trionfa.
La Maestria non consiste nei sogni anomali, nelle visioni e nell’immaginare e vivere immagini fantastiche, ma nell’usare le forze più alte contro le più basse, sfuggendo ai dolori dei piani inferiori, con vibrazioni sui più alti.
Trasmutazione, non vana negazione, è l’arma del Maestro.”

Segue ora una breve sintesi del percorso di ascesa della consapevolezza: l’universo è una gerarchia, mentre la democrazia non esiste da nessuna parte, se non nelle menti di coloro che son stati ingannati.
“Ci sono molti piani dell’Essere, numerosi sotto-piani della vita, molti gradi di esistenza nell’universo. E tutti dipendono dall’avanzamento degli esseri lungo la scala, il cui punto più basso è la materia più grossolana, mentre l’essere più elevato è separato dallo Spirito del Tutto soltanto da una sottilissima divisione. E su e giù lungo la scala della vita tutto è in movimento.
Tutti sono sul sentiero, il cui fine è il Tutto.
Ogni progresso è un ritorno a casa.
Tutto è proteso verso l’alto e in avanti, a dispetto di tutte quelle che sembrano contraddizioni.”

Ancora: il caso non esiste, e tutto è regolato da leggi superiori, come ci mostra lo stesso universo.
“Ogni causa ha il suo effetto; ogni effetto ha la sua causa.
Tutto avviene in base alla Legge; il caso non è che un nome per una legge che non conosciamo.
Ci sono molti piani di causalità, ma nulla sfugge alla Legge.”

Chiudo con una citazione lampo, afferente alla visione del saggio, nonché alla visione dello stolto.
“Per chi è puro, tutto è puro.
Per l’impuro, tutto è impuro.”

Abbiamo così terminato con Il Kybalion, scritto dai Tre Iniziati.
Alla prossima occasione e al prossimo approfondimento.

Fosco Del Nero

Share Button

Per diventare un libro vivente - Omraam Mikhael Aivanhov (spiritualità)Titolo: Per diventare un libro vivente (Afin de devenir un livre vivant).
Autore: Omraam Mikhael Aivanhov.
Argomenti: biografia, spiritualità, esistenza.
Editore: Prosveta Editore.
Anno: 2009.
Voto: 9.
Approfondimento: qui.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardino, Amazon.

 

Ormai ho già recensito svariati libri di Omraam Mikhael Aivanhov, tutti quanti libri appartenenti alla Collana Izvor: nel dettaglio, Il libro della magia divina, La forza sessuale o il drago alato, Centri e corpi sottiliLo Zodiaco, chiave dell’uomo e dell’universo e Le parabole di Gesù interpretate dalla scienza iniziatica.

Ne arriveranno degli altri della stessa collana, giacché ne ho già molti, ma oggi ne recensisco uno piuttosto diverso, il quale è, di fatto, il primo volume dell’autobiografia di Aivanhov, intitolato Per diventare un libro vivente. Il sottotitolo, viceversa, è Elementi autobiografici 1.

Lo dico subito senza mezzi termini: si tratta di uno dei testi più ispiranti che abbia mai letto, che quanto a fattore motivazione e ispirante sta alla pari di Autobiografia di uno yogi… tuttavia, con esiti di pubblico del tutto diversi: il libro di Yogananda è forse il testo spirituale più venduto di tutti i tempi (a parte Bibbia e Corano, probabilmente, che però, a voler essere precisi, son testi religiosi e non spirituali), mentre l’autobiografia di Aivanhov è semisconosciuta.
Su Macrolibrarsi, ad esempio, nel momento in cui scrivo non ha alcuna recensione, e ne ha solamente tre sul Giardino dei Libri. Va un po’ meglio su Amazon, con cinque recensioni, ma siamo sempre su livelli bassissimi in relazione all’importanza del testo.

Certamente l’editore Prosveta, l’editore francese che gestisce i libri di Aivanhov, non ha la potenza commerciale di altri editori, e forse sarebbe stato più efficace, a livello di pubblico, produrre un unico testo, per quanto lungo e stampato in modo più fitto, piuttosto che due libri singoli, discretamente costosi entrambi (23 euro ciascuno, e dunque 46 euro per l’intera biografia).

Soldi e numero di pagine tuttavia lasciano il tempo che trovano di fronte a tale magnificenza, che dà l’idea non solo del personaggio, ma anche di quanto ha lavorato dentro e fuori, e di quel che ha dovuto passare, compresi due anni di carcere (a quanto pare in quei decenni era di moda incarcerare i maestri spirituali)

Non vale la pena descrivere nel dettaglio di cosa tratta Per diventare un libro vivente, dal momento che parla un po’ di tutto e, come si conviene a una biografia, comincia dall’infanzia dell’autore, proseguendo fino all’età matura.
Peraltro, il libro, pur densissimo di insegnamenti espliciti e impliciti, si legge molto volentieri, come un romanzo o quasi, risultando tanto didattico quanto appassionante.

Tanto che, terminato il primo volume, ho appena fatto in tempo a poggiarlo sulla scrivania che avevo già in mano il secondo volume, Alla scuola del maestro Peter Deunov, che sarà recensito in seguito.

Aivanhov probabilmente, da quel che posso percepire io, non era ancora arrivato al rango di maestro, ma è stato certamente uno degli insegnanti spirituali più chiari ed efficaci… e infatti era un pedagogo. Ringrazio che sia esistito e che ci siano tanti suoi libri a disposizione del pubblico contemporaneo.

Fosco Del Nero

Share Button

La medicina della nuova era - Oscar Angel Citro (salute)Titolo: La medicina della nuova era.
Autore: Oscar Angel Citro.
Argomenti: crescita personale, salute, benessere.
Editore: Oscar Angel Citro Editore.
Anno: 2014.
Voto: 7.
Recensione: qui.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardino, Amazon.

 

Benvenuti nell’articolo di approfondimento dedicato al libro La medicina della nuova era, scritto da Oscar Angel Citro.
Per la valutazione del testo come sempre vi rimando alla recensione, mentre qui leggeremo alcuni brani estrapolati dal libro in questione.

L’approfondimento grossomodo è diviso in due parti, come pure il libro di Citro: nella prima parte leggeremo alcuni brani legati alla salute e alla medicina, e nella seconda parte leggeremo dei brani legati alla crescita personale.

Prima sezione, primo brano: cancro, ricerche sul cancro, chemioterapia e percentuale di mortalità.
“Sono passati più di 30 anni da quando il Presidente Nixon dichiarò la guerra al cancro; da allora per ricerca e terapie convenzionali contro il cancro sono stati spesi duemila miliardi di dollari con il risultato che stanno morendo di cancro più persone di quanto mai accaduto in precedenza. Non una sola frazione di questo denaro è stata destinata per documentare e sperimentare terapie di tipo olistico.
In Germania, nell’arco di più di 25 anni, è stata condotta una ricerca da centinaia di migliaia di medici che monitoravano la degenza di milioni di persone malate di cancro. I risultati sono:
– una persona ammalata di tumore, facendo chemioterapia o radioterapia aveva una sopravvivenza media di tre anni e mezzo,
– una persona ammalata di tumore che non si sottoponeva a nessuna di queste terapie aveva una sopravvivenza media di dodici anni.
Secondo questi dati risulta chiaro che la chemioterapia o radioterapia non apportano benefici ma addirittura accorciano di molto la vita! E questo lo sa bene la stragrande maggioranza degli oncologi, medici specializzati che la prescrivono come cura ai pazienti.
Ben l’88% di essi, a un questionario dove c’era la domanda “Se voi, personalmente, aveste un tumore fareste la chemioterapia o radioterapia?” ha risposto “Assolutamente no”. Evidentemente questi medici, oltre a constatare personalmente sui loro pazienti i danni che producono le terapie nel cancro, sono informati dei dati statistici sul tasso di mortalità di coloro che si sottopongono a questi trattamenti: dopo 5 anni è del 95% e dopo 7 anni è del 98%.
Il lettore leggendo questi dati si chiederà perché allora questi trattamenti sono reputati indispensabili per la sopravvivenza e prescritti dagli oncologi? La risposta è semplicissima. Un protocollo medico redatto dal Ministero della Sanità sotto il governo Prodi obbliga che questi trattamenti vengano prescritti a tutte le persone ammalate di cancro e il dottore che li sconsiglia viene licenziato e radiato dall’albo professionale.”

Prima sezione, secondo brano: svariati principi di salute che i più ignorano.
“Perché non si pubblica una ricerca dove si evince che la proporzione delle donne incinte che abortiscono è superiore al 70% se queste dormono con una termocoperta? Perché non viene reso noto all’opinione pubblica che se viene messo un cellulare in una cassa di uova da incubare non nascono i pulcini e che un uomo che porta il telefonino nella zona vita dopo un anno ha il 30% di possibilità di diventare sterile? Assodato che i campi elettromagnetici interferiscono con le energie delle persone, perché viene taciuto che esistono dei prodotti che possono proteggerci?
Telefonando con il cellulare bastano solo 30 secondi per mettere fuori combattimento la cosiddetta barriera emato-encefalica che protegge il nostro cervello dalle tossine.
Una ricerca svedese dimostra che oltre il 90% delle donne che usano la spirale anticoncezionale in rame e si servono del telefono cellulare sviluppa tumori all’utero; la spirale di fatto funziona come un’antenna che riceve e trasmette vibrazioni elettromagnetiche.
Ho calcolato che a una casa costruttrice di cellulari inserire nell’apparecchio un prodotto che lo “scherma” costa al massimo 1 euro. Solo 25 centesimi se invece di acquistarlo da altri lo produce direttamente. Non farebbe levitare il costo del cellulare e risparmierebbe la vita e soldi in farmaci a milioni di persone.
Perché le università si rifiutano di eseguire sperimentazioni sui tanti prodotti naturali che hanno effetti curativi sbalorditivi (da me verificati?). Si rivoluzionerebbe il settore farmaceutico facendo risparmiare allo strato oltre il 70% delle spese farmaceutiche!
La risposta è sempre la stessa: le persone non devono sapere la verità.
Voi dovete ignorare che, secondo una ricerca condotta negli USA il rischio di morte per infarto per chi mangia carne o uova o latticini e formaggi è oltre il 50% mentre questa percentuale scende al 4% per i vegetariani e allo 0% per i crudisti. Già dal 1961 si sa che il 90% delle malattie cardiache può essere prevenuto con una dieta vegetariana.
Dovete ignorare che la contaminazione relativa ai pesticidi nel latte delle madri consumatrici di carni è superiore del 3500% rispetto alle vegetariane.
La causa principale di sterilità nei maschi è dovuta all’assunzione di pesticidi e DDT (la percentuale dei residui di pesticidi attribuiti a carne, caseari, pesce e uova è del 94%, mentre nella verdura è del 6%, nella frutta è del 4% e nei cereali è dell’1%).
L’aumento del rischio di tumore al seno nelle donne che mangiano quotidianamente carne è del 400% rispetto alle donne che ne consumano meno di una volta alla settimana. Questa percentuale scende al 300% se la donna mangia quotidianamente uova o derivati del latte.
Dovete ignorare che il rischio di morte per arteriosclerosi è più del 50% rispetto al 5% di coloro che non consumano grassi saturi (le fonti principali di grassi saturi sono carne, uova e prodotti caseari).”

Prima sezione, terzo brano: i danni del latte e dei latticini.
“Bere il latte o mangiare i suoi derivati fa aumentare il rischio di morire prematuramente.
Alcuni studiosi hanno accertato che per digerire il latte occorre un enzima particolare che nel corpo umano è presente solo sino ai 6-7 anni di età. Superata quest’età quest’enzima non è più presente nello stomaco, il latte non può essere più digerito e per un particolare processo chimico toglie il calcio alle ossa.
Ma non è il contrario di quanto affermano i dottori ed i mass media? Chi ha ragione? Non vedo quale motivo possa avere un ricercatore a dimostrare che il latte fa male, mentre dall’altra parte ci sono ingenti interessi economici che sarebbero lesi se questa notizia fosse di dominio pubblico.
Ma non è forse vero che il latte è uno dei principali prodotti a cui possono essere intolleranti le persone? È ovvio che un organismo debole, che non ha la giusta energia al plesso solare e allo stomaco, con l’assunzione di una sostanza tossica reagisce in maniera più repentina e forte (con scariche di diarrea); chi non ha problemi nel bere latte (perché ha una buona energia) e dopo la sua assunzione non avverte alcun tipo di malessere accuserà gli effetti negativi della sua tossicità nella vecchiaia, se ci arriva.”

Seconda sezione, primo brano: amore e gioia.
“Chi si cimenta ad amare incondizionatamente il prossimo trova la conferma della seguente legge spirituale: più doni vero amore più esso ti ritorna.
Amare il prossimo è facile ed è alla portata di tutti e coloro che lo fanno senza tornaconto o aspettative hanno un grande ritorno di gioia di vivere.”

Seconda sezione, secondo brano: la causa psichica delle malattie.
“Fin quando non si elimina la causa psicologica che innesca la malattia, essa si ripresenterà sempre.
Tranne gli interventi salvavita e l’assunzione di farmaci salvavita indispensabili per impedire la morte imminente del paziente, tutti gli altri trattamenti, sia della medicina ufficiale sia di quella alternativa, naturale o vibrazionale, riescono solo a tamponare il problema.
Senza la risoluzione del conflitto la malattia si ripresenterà.”

Seconda sezione, terzo brano: terzo chakra bloccato.
“Quando il terzo chakra è bloccato e l’energia della rabbia è sopra il limite che il corpo umano può trattenere, l’eccesso viene smaltito attraverso una improvvisa ed incontrollata esplosione di rabbia, oppure attraverso degli spasmi muscolari spontanei che si verificano quando la mente dell’individuo lavora in onde theta o attraverso delle crisi di epilessia (spasmi muscolari spontanei molto violenti).
Il corpo umano è una macchina perfetta e quando registra un’avaria cerca automaticamente di autoripararsi. Nel caso in cui il corpo registra al suo interno un surplus di energia congesta cerca di eliminarne un po’ attraverso degli spasmi muscolari spontanei.
Quando sono al cospetto di una persona che ha il chakra del plesso solare bloccato, per quantificare la rabbia che trattiene dentro di sé domando se quando egli è in una posizione di riposo a letto o sul divano, avverte delle contrazioni muscolari improvvise e spontanee e con quale frequenza esse si ripetono.
Perché per godere di buona salute è importante eliminare la propria energia congesta?
Secondo molti ricercatori olistici l’energia congesta è l’energia che fa crescere e alimenta qualcosa che non fa parte di un organismo sano: tumori, fibrosi, cisti, noduli, emorroidi, etc, perciò eliminarla vuol dire impedire lo sviluppo di queste patologie e creare nel corpo il processo dell’autoguarigione.”

Abbiamo con ciò concluso con La medicina della nuova era di Oscar Angel Citro.
Al prossimo approfondimento e buone cose a tutti.

Fosco Del Nero

Share Button

 

 

BAG

tarocchi

Non occorre cambiare il mondo.

Cambia semplicemente te stesso e avrai cambiato il mondo intero, perché tu ne fai parte. Se anche un solo essere umano cambia, il suo mutamento si irradierà in migliaia e migliaia di altre persone. Diventerà la scintilla di una rivoluzione che potrà generare un nuovo tipo di essere umano.

[Osho – La via del cuore]

Energia, salute, evoluzione

Percorri il tuo sentiero

Il bambino zoppettino

Parole di Potere

Parole di Potere

Il cammino del mago

Copertina Parole di Forza

Il mondo dall'altra parte

Copertina Il significato esoterico dei Vangeli

Ultimi Commenti

Copertina Corso di esistenza

Copertina Accademia della Guerra

Copertina Accademia della Guerra

Copertina Il Mondo Arcobaleno



Dhammapada
I quattro vangeli
I vangeli gnostici
Tao te ching
Il giardino cintato della verità
La ricerca
Autobiografia di uno yogi
Il libro della magia divina
Il potere di adesso
Il libro di Mirdad
Chi è il testimone
Chi è il testimone
Prima di Io Sono
Lo Zodiaco, chiave dell'uomo e dell'universoo
Vedute sul mondo reale
Il Libro di Draco Daatson - Libro
La danza del vuoto
Il destino come scelta
Malattia e destino
Il vangelo acquariano
Il dito e la Luna
Con te e senza di te
Messaggio per un’aquila che si crede un pollo
Frammenti di un insegnamento sconosciuto
Il Vangelo di Maria Maddalena
La forza sessuale o il drago alato
Officina alkemica
La via del cuore
La via del guerriero di pace
Il vangelo esseno della pace
L'altro volto di gesù
Il segno zodiacale come guida spirituale
Guida al viaggio spirituale
Sintesi dell’insegnamento
Il gusto della gioia
Il libro del nulla
Yogananda - Piccole, grandi storie del Maestro
Io Amo Meditare - CD
Conversazioni con Yogananda
Il processo della presenza
Dio in te - The white book
La via del risveglio planetario
Per diventare un libro vivente
Life - I segreti della ghiandola pineale
Superanima Sette - La scuola celeste
Maestri nella nuova energia
Il profeta
La realtà dell’essere
L'enneagramma

Contatore visite