Product by:
Osho

Reviewed by:
Rating:
5
On 24 maggio 2011
Last modified:2 maggio 2017

Summary:

Osho è uno dei più apprezzati insegnanti spirituali dell’epoca recente. Il video Stati di coscienza superiore è tratto dalla serie di discorsi From ignorance to innocence.

Stati di coscienza superiore - Osho (spiritualità)Titolo: Stati di coscienza superiore (The tenth insight).
Autore: Osho.
Argomenti: spiritualità, esistenza.
Editore: Infinito Edizioni.
Anno: 1984.
Voto: 8.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Osho è uno dei più apprezzati insegnanti spirituali dell’epoca recente: nato nel 1931 in India, ha manifestato da subito una certa predisposizione per la ricerca personale, fatto che, unito al suo spirito libero, spesso in contrapposizione alla famiglia e alla tradizione indiana, lo ha portato a divenire ben presto un insegnante di meditazione tra i più noti al mondo, tanto da attrarre studenti e ricercatori di ogni parte del mondo e da girare il mondo egli stesso.

La sua produzione di libri, video, discorsi e corsi è notevole, nonostante egli non sia arrivato nemmeno ai sessant’anni (si sospetta per via di un avvelenamento), e i suoi insegnamenti si sono diffusi praticamente ovunque.

Il video Stati di coscienza superiore è tratto dalla serie di discorsi From ignorance to innocence, del 1984, ed è stato curato da Infinito Editori nel 2010. Durata del video piuttosto sostanziosa: quasi due ore e mezza di monologo.

La prima cosa che si nota di Osho, personaggio che ovviamente conoscevo di fama ma di cui non avevo mai visto un video o letto un libro (e mi sono procurato uno di entrambi), è il ritmo cadenzato e vagamente ipnotico, unito a una pronuncia inglese piuttosto strascicata e sibilante.

L’impressione immediata suscitata da video e discorso non è fantastica, ma poi il tutto migliora, grazie anche allo spiccato senso dell’umorismo di Osho, che rimane sempre serissimo nel tono e nella mimica facciale, ma dimostra di avere una grande padronanza dei tempi comici… forse non la prima cosa che ci si attenderebbe da un mistico, ma tant’è.

Un’altra cosa che sorprende di questo discorso è che Osho si sofferma sì su alcuni punti dell’esistenza umana, come la consapevolezza, la contrapposizione tra conscio e subconscio, oppure il collegamento inverso tra brama di lotta ed energia sessuale (ciò che sta alla base del fatto per cui monaci e sacerdoti sono celibi in quasi ogni parte del mondo), ma per la gran parte del tempo discorre di argomenti molto terreni: la sessualità, la poesia, la vita in India, persino la boxe!

Utile, nel dettaglio, la scala dei livelli di coscienza umana: coscienza, subconscio, inconscio, inconscio collettivo, inconscio cosmico.

La sensazione che ho avuto dal tutto è che per lui non fosse importante tanto il disquisire di questo o quell’argomento metafisico, quanto il trasmettere la sua serenità ai suoi ascoltatori, cosa in cui dai rumori della sala probabilmente ha avuto successo.
Io stesso, dopo un avvio non entusiastico, ne sono rimasto piacevolmente colpito, tanto che non ho faticato affatto a seguire questo monologo di due ore e mezza e con una sola inquadratura.
E tanto che credo proprio che guarderò altri suoi video.

Due appunti finali:
– il dvd è accompagnato da un libriccino di una decina di pagine,
– a mio avviso molto meglio ascoltare Osho in lingua originale (eventualmente con i sottotitoli) che non doppiato in italiano.

Fosco Del Nero

Share Button

Altri articoli che potrebbero interessarti...