Product by:
Osho

Reviewed by:
Rating:
5
On 1 febbraio 2016
Last modified:4 gennaio 2018

Summary:

Chiunque mi segue da tempo sa bene quanto io apprezzi Osho.
Oggi si aggiunge alle sue cose recensite il libro Scolpire l’immenso...

Scolpire l’immenso - Osho (spiritualità)Titolo: Scolpire l’immenso (Unio mystica).
Autore: Osho.
Argomenti: esistenza, spiritualità, sufismo.
Editore: Urrà Edizioni.
Anno: 1980.
Voto: 8.
Approfondimento: qui.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Chiunque mi segue da tempo sa bene quanto io apprezzi Osho, una delle luci più limpide che siano state donate all’umanità, la cui consapevolezza ed energia traspare con forza da qualunque cosa egli abbia scritto…

… ed ha scritto tanto, una produzione quasi sconfinata. Col quasi che si avvicina ancor di più all’infinito se ai libri si aggiungono i numerosi video registrati.

Per l’appunto, finora ho visto e proposto più video che libri.
I video recensiti nel sito sono questi otto: L’innocenza è pura intelligenza, Amore e odio, Una storia d’amore con l’esistenza, Giusto o sbagliato?, Gioia e meditazione, Trova la tua voce interiore, Ha un senso la vita?, Stati di coscienza superiore.

I libri invece sono questi quattro: Con te e senza di teLa via del cuore, L’amore nel tantra, Nelle tue mani.

E giacché sto facendo un elenco aggiungo anche i Tarocchi zen di Osho, anch’essi molto belli e ispiranti.

Oggi all’elenco si aggiunge un altro libro, che tuttavia è uno dei libri “minori” di Osho, che senza dubbio ha avuto pochissimo eco in Occidente e in Italia, giacché si riferisce a un’antica opera mistica sufi, l’‘Hadiqa (Il giardino cintato della verità), scritta dal mistico sufi Hakim Sanai, entrambi praticamente sconosciuti qua da noi (commentata in questo libro e in un altro: Il velo impalpabile).

E, per l’appunto, il sottotitolo del libro, “Discorso sul mistico sufi Hakim Sanai”, senza dubbio non ha agevolato l’acquisto del pubblico italiano, tanto che non si trova nemmeno un commento su questo libro su Macrolibrarsi, sul Giardino dei Libri, e nemmeno su Amazon.
Poco male, ci penso io ora.

Scolpire l’immenso è la prova, semmai ce ne fosse bisogno, che, quando si è in presenza di una consapevolezza elevata, gli argomenti sono solo una scusa, perché comunque dalla sorgente fluirà qualcosa di prezioso.

Per farla breve, Scolpire l’immenso è un gioiello, esattamente come gli altri libri di Osho che ho letto, ed esattamente come i video.
Alla fine, la differenza la fa la preferenza individuale per lo strumento (scritto o visivo), e la necessità di affrontare certe aree piuttosto che altre (relazioni, sessualità, abbandono e fiducia, amore, libertà, etc).

Questo libro, nel commentario all’Hadiqat di Hakim Sanai, parla essenzialmente del percorso evolutivo e quindi della trasformazione-crescita interiore cui tutti siamo chiamati. A ciò si aggiungono le risposte di Osho a varie domande rivoltegli. Nonché le solite storielle e barzellette per cui Osho era famoso… in questo testo più numerose del solito, e opportunamente, visto la grande importanza degli argomenti trattati.

Insomma, senza farla molto lunga Scolpire l’immenso è un’altra bellezza che ci ha donato Osho, autore quasi impareggiabile negli insegnamenti e nella bellezza che offre.
Leggendo Osho ho un solo problema: ogni volta mi segno centinaia di citazioni da ricopiare a mano per la pagina facebook

Fosco Del Nero

Share Button

Altri articoli che potrebbero interessarti...