============= ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER =============

Inserisci la tua mail per iscriverti alla newsletter gratuita
Riceverai l'esclusivo ebook "Cosa occorre al viandante"
Clicca qui per saperne di più
:

* Non cederò mai i tuoi dati a nessuno e li tratterò nel rispetto della privacy
 

Percorri il tuo sentiero

Titolo: Scopri i messaggi segreti del tuo corpo (Unlock the secret message of your body).
Autore: Denise Linn.
Argomenti: benessere, salute.
Editore: My Life Edizioni.
Anno: 1972.
Voto: 7
Recensione: qui.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Oggi siam qui con l’approfondimento di Scopri i messaggi segreti del tuo corpo, buon testo di Denise Linn.
Il testo in sé ha più pratica che teoria, ma propone parecchio anche sotto forma di concetti e principi, per quanto in modo leggero e rapido e mai approfondito, data la sua natura di programma di salute e di crescita destinato a un largo pubblico.

Parto con una citazione tanto semplice quanto brillante nel suo significato.
“Il corpo è il tuo oracolo.”

Detto del corpo, diciamo ora della mente.
“La mente conscia è spesso è l’ultima a sapere cosa sta accadendo.”

Passiamo ora a una citazione sulla respirazione, che come sempre è considerata con grande importanza.
“Se si trattasse di scegliere una cosa soltanto a favore della tua salute, dovrebbe essere quella di imparare a respirare profondamente e a pieni polmoni.
Con il respiro ossigeni il corpo e riempi ogni cellula e fessura con il potere terapeutico dell’aria. È stato ipotizzato che il cuore non sviluppi il cancro proprio grazie al flusso di ossigeno che scorre costantemente attraverso di esso. Quanto più ossigeni il tuo corpo, tanto più sarai sano.”

Ci spostiamo ora al feng shui, o quantomeno ad alcune sue applicazioni simboliche.
“Pulendo le finestre e riordinando i davanzali, potresti affermare: “La mia vista è eccellente. Vedo tutto con estrema chiarezza”. Scegli tu il significato delle metafore che crei.
Ecco qui qualche altro suggerimento: se hai problemi ai polmoni, fai in modo che le tue cose non siano ammassate tutte insieme, perché troppa roba “soffoca”. Se hai problemi di evacuazione, dovresti eliminare il disordine attorno al gabinetto. Hai problemi con bocca e denti? Riordina la zona dell’ingresso. Se vuoi perdere chili in eccesso, vai in ceca del disordine nascosto negli armadi, nei ripostigli o nei cassetti. Tenere un oggetto perché un giorno potrebbe tornarti utile è come tenere il grasso in eccesso perché un giorno potrebbe servirti per sopravvivere a una carestia. Accumulare oggetti, creando disordine in vista di un loro potenziale uso futuro malgrado non ti siano serviti per 10 anni è un’affermazione negativa. È come dire alla tua mente conscia: “Non l’ho mai usato e sto bene senza. Perché in futuro potrei non stare bene, quindi è meglio tenerlo”.
Se hai conservato molte cose per questa ragione, potresti innescare una profezia che si auto avvera su un futuro in cui manca ciò che ti serve.”

Torniamo ora a parlare del corpo… e del motivo per cui abbiamo proprio questo corpo e non un altro.
“C’è una ragione per la quale hai proprio questo corpo. Non è una coincidenza!
Da un punto di vista spirituale, questo è proprio il corpo che ti serve per portare a termine la tua missione sulla terra. può piacerti o meno. Può funzionare alla perfezione oppure potrebbe esserti arrivato “difettoso” e senza garanzia, ma è il miglior strumento in assoluto per imparare la tua lezione di vita.
Inoltre, c’è una profonda relazione tra il tuo scopo nel mondo e il corpo che hai ricevuto. Fintanto che corpo e missione sono allineati, nella tua vita ci sarà armonia.”

Ora Scopri i messaggi segreti del tuo corpo ci propone qualcosa relativamente alle emozioni… ed è il solito, sacrosanto, consiglio di rimanere con esse senza sfuggirle loro.
“Ogni volta che emerge un’emozione, accoglila invece di fuggire.
Sentila. Vivila invece di negarla.
Scegliendo di vivere ciò che è , rafforzi il tuo corpo comprendendo esattamente ciò che avviene dentro di te, in questo luogo e in questo istante. Questo è un percorso di guarigione.”

Propongo ora due brani sullo stress.
Il primo lo identifica nella sua sostanza.
“Nel viaggio alla scoperta dei misteri del corpo, vale la pena di esplorare gli oscuri e segreti recessi della psiche alla ricerca delle paure sommerse che si nascondono nelle cellule. Ogni singola paura annidata nel corpo influenza la salute.
“Stress” è la moderna parola in codice che significa “paura”. Se vivi in un costante stato di stress, significa che ti trovi in uno stato cronico di paura e basso voltaggio, dannoso per tutto il corpo. spesso possono essere le ansie nascoste nel profondo a impedirti di raggiungere la vitalità piena. Quindi è bene affrontarle facci a faccia e portarle alla luce.”
Il secondo ne illustra i danni… specialmente dello stress peggiore tra tutti.
“Il fattore numero uno che danneggia la salute è lo stress. Infatti, più sei stressato, più difficile è guarire. Quando sei cronicamente sotto stress, la ghiandola pituitaria secerne un ormone che innesca una reazione del tipo “combattere o scappare”. Quando ciò accade, le ghiandole surrenali reagiscono secernendo un eccesso di cortisolo. E quando c’è troppo cortisolo in circolo l’intero stato di salute è compromesso. Inoltre, lo stress è il fattore numero uno nell’invecchiamento del corpo.
Ovviamente a incidere sulla salute può anche essere lo stress derivante da importanti avvenimenti esistenziali, come perdere un caro, divorziare, traslocare o essere licenziati; eppure, sorprendentemente, il tipo peggiore di stress deriva da compiti lasciati in sospeso per troppo tempo. Un recente studio ha scoperto che l’ansia cronica derivante dal continuo posticipare un’incombenza o un lavoro ha sul corpo un impatto altrettanto negativo di un pacchetto di sigarette al giorno! La paura costante a basso voltaggio è molto più debilitante di un forte stress occasionale.”

Siamo in chiusura. L’ultimo brano ci parla del corpo ma soprattutto dell’anima, il primo mortale e la seconda immortale.
“Sebbene tu non morirai mai, il tuo corpo di certo lo farà. Nella misura in cui ti identifichi con il tuo corpo (e non con la tua anima), il processo della morte potrà farti paura e sarà carico di angoscia emotiva. Se accetti la morte come parte preziosa della tua evoluzione di anima, allora sarai in grado di vivere pienamente il presente.
Quanto più accetti, e persino accogli, il fatto che il tuo corpo morirà, meno la paura della morte si insinuerà nel tuo corpo e nella vita di tutti i giorni. Meno hai paura della morte, più pienamente puoi vivere il presente.”

L’articolo di approfondimento dedicato a Scopri i messaggi segreti del tuo corpo di Denise Linn è terminato.
Alla prossima occasione.

Fosco Del Nero

Share Button

Scopri il segreto - Janet e Chris Attwood (crescita personale)Titolo: Scopri il segreto (The passion test).
Autore: Janet e Chris Attwood.
Argomenti: crescita personale, legge d’attrazione, esistenza, spiritualità.
Editore: My Life Edizioni.
Anno: 2010.
Voto: 7.5.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Avevo a casa Scopri il segreto da svariati anni ormai, ma non mi ero mai deciso a leggerlo dal momento che il titolo era un chiaro richiamo a The secret e dunque mi attendevo l’ennesimo manuale su come far funzionare la legge d’attrazione e su come ottenere quello che si desidera, argomenti da cui mi sono distaccato ormai da parecchio (pur essendoci ancora affezionato).

Nel tentativo di leggerlo e recensirlo mi ci ero approcciato una prima volta tempo fa, salvo poi rimetterlo da parte una volta aver visto che non solo c’era da leggere un libro, per quanto agile, ma c’era anche da ascoltare un cd, da vedere un video e da fare degli esercizi… troppo per chi invece i desideri li stava mettendo da parte e dunque stava andando in direzione opposta.

Gli scorsi giorni mi son deciso ad affrontare l’impresa… e son rimasto a dir poco sorpreso, in positivo. In buona parte “grazie” all’editore, che ha creato dal nulla un titolo che c’entra assai poco con il contenuto dell’opera, ma soprattutto grazie ai due autori, Janet e Chris Attwood, a cui ho iniziato a voler bene dopo poco tempo.

Andiamo con ordine: il dvd/cd/libro in questione prende le mosse dal best seller The passion test, un libro, poi divenuto anche seminario dal vivo, in cui i due scrittori/conferenzieri insegnano alle persone come riconoscere le loro passioni e come improntare la loro vita rispetto ad esse.

Janet e Chris Attwood non sono famosi in Italia, ma negli USA sono due celebrità del settore della crescita personale, con vendite e fatturato enorme. Peraltro, non sono marito e moglie, come farebbe pensare il cognome in comune, ma due ex coniugi che si sono separati ma che sono rimasti soci in affari… e che soci: se tutti i matrimoni finissero così, ci sarebbe da sperare nel divorzio. Affiatamento e positività sono infatti due delle energie che essi emanano.

Il libro originale, così come quanto proposto in questa edizione italiana, non è recentissimo, essendo datato 2006. Nel dvd peraltro è inclusa una registrazione che sembra degli anni “80, massimo primi “90 a giudicare dal vestiario di tutti quanti, conferenzieri e ospiti. Ma forse semplicemente gli statunitensi comuni (ossia non i modelli o gli attori) come vestiario sono più indietro rispetto a noialtri italiani (o forse siamo noi che siamo avanti e che, almeno nell’abbigliamento, precorriamo i tempi).

Struttura del corso: c’è da vedere la lezione video, poi leggere la corrispondente lezione sul libro, poi fare gli esercizi, e infine rimane l’audio, che in realtà dice cose molto simili a quelle riportate nel video e nel testo, e forse la cosa è fatta apposta proprio per generare ripetizione e apprendimento.

Argomenti del corso: tecnicamente siamo in ambito “legge d’attrazione, obiettivi, felicità, mondo”… ma gli autori non ci mettono molto a dimostrare di non avere solamente una pasta materiale e di avere altre frecce nella loro faretra, tanto che si parla (e si mostra, ancor meglio) abbondantemente di spiritualità, trasformazione interiore, generosità, insegnamento e altro ancora, e a volte con frasi e immagini davvero efficaci. Anche se il grosso è costituito dai consigli pratici su come indirizzare la propria vita in un certo modo, consigli ed esercizi ben intelligenti.

Insomma, Scopri il segreto è eccellente nel suo genere, a metà via tra obiettivi mondani e obiettivi interiori; tutto sta come sempre a sapere dove si è e cosa serve. Peraltro, nessuno impedisce a chi fruisce del video di applicare il suo metodo creativo agli obiettivi interiori.
Di mio, comunque, ho promosso con ottimi voti Janet e Chris Attwood e il loro libro/dvd/cd Scopri il segreto… nonostante il titolo davvero poco adatto che ha scelto l’editore.

Un ultimo appunto: sempre bello sentire la fantastica voce del doppiatore Ciro Imparato, nel mentre passato dall’altra parte.

Fosco Del Nero

Share Button

L’insegnamento spirituale di Ramana Maharshi – Sri Ramana Maharshi (approfondimento)Titolo: L’insegnamento spirituale di Ramana Maharshi (The spiritual teaching of Ramana Maharshi).
Autore: Sri Ramana Maharshi.
Argomenti: esistenza, spiritualità, advaita vedanta.
Editore: Mediterranee Edizioni.
Anno: 1972.
Voto: 8.5.
Recensione: qui.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Eccoci qui con l’articolo di approfondimento dedicato al libro L’insegnamento spirituale di Ramana Maharshi, il quale, va da sé, contiene gli insegnamenti del maestro indiano Ramana Maharshi, forse il maestro dell’advaita vedanta più famoso.

Il fatto che si tratti di un maestro si evince anche dal numero impressionante di spunti di valore; non dico ogni riga e ogni frase, ma quasi, con volumi che finora ho toccato solamente con Osho e Aivanhov, giusto per la cronaca… ed erano altri due che la sapevano lunga.

Partiamo dalle basi di Sri Ramana Maharishi: l’auto-investigazione con il quesito principe.
“Per raggiungere quella felicità che costituisce la propria natura e che viene vissuta nello stato di sonno profondo, in cui si arresta ogni processo mentale, si dovrebbe conoscere il proprio Sé. Il mezzo principale che conduce a questo scopo è la via della conoscenza: l’interrogativo “Chi sono io?”.”

Continuiamo con un altro caposaldo: la mente, i pensieri, il mondo di sogno, il sogno e il Sé.
“Cos’è la mente?
Ciò che viene chiamato “mente” è uno straordinario potere che risiede nel Sé e fa sì che si originino tutti i pensieri. Senza i pensieri non può esistere la mente, giacché i pensieri sono il suo elemento costitutivo. Senza i pensieri non esiste neppure alcuna entità autonoma chiamata “mondo”.
Nello stato di sonno profondo i pensieri si arrestano e il mondo non esiste. Nello stato di veglia e di sogno, tornano ad esserci i pensieri ed anche il mondo. Proprio come il ragno, che estrae dal proprio corpo il filo con cui dapprima tesse la ragnatela e poi ricaccia nuovamente quel filo dentro di sé, così la mente proietta il mondo all’esterno e si risolve nel mondo.
Quando la mente esce dal Sé, appare il mondo. Pertanto, quando il mondo appare (come reale), il Sé scompare e quando, viceversa, appare (splende) il Sé, il mondo scompare.”

Giusto per essere chiari su come il maestro indiano considera il mondo materiale
“Si dovrebbe considerare il mondo nient’altro che un sogno.”

Da tale sogno derivano problemi, drammi… e, in un certo momento, il risveglio.
“L’origine di tutti i problemi è la comparsa di un ego ingannevole, ottuso eppure intelligente, e soltanto sopprimendo questo ego, qualunque siano i mezzi impiegati, che tutto ciò che esiste verrà visto nella sua vera essenza.
In questo consiste, appunto, la liberazione (moksha).”

Da tale premessa, ecco il modo migliore e più efficace in cui vivere la vita: il modo del testimone.
“Il saggio sa che ogni azione ha semplicemente luogo in sua presenza e che lui non fa nulla.
Egli è quindi il testimone silenzioso di tutte le attività che si svolgono.”

L’approccio migliore comprende la solitudine, intesa come presenza interiore ininterrotta, che ovviamente dipende solo dal dentro, e mai dal fuori.
“La solitudine è nella mente dell’uomo. La solitudine è un atteggiamento mentale.
Un uomo attaccato all’esistenza materiale non potrà mai stare in solitudine, dovunque vada.
Un uomo distaccato è sempre in solitudine.”

Torniamo per un attimo al sonno e alla coscienza.
“È esperienza di ogni uomo che, nello stato di sonno profondo o quando perde i sensi, quando scompare tutto l’universo, mobile e immobile, a cominciare dalla terra e a finire all’immanifesto, egli non scompare.
Lo stato di puro essere che è comune a tutti e che viene vissuto direttamente da ciascuno è, dunque, la propria vera natura.”

Quando l’essere umano raggiunge la gloria? Ce lo dice Ramana Maharishi (e non solo lui a dire il vero): quando sparisce.
“Capirai a tempo debito che la tua gloria sta nel punto in cui cessi di esistere.
Per conquistare quella condizione, dovresti rinunciare a te stesso.”

Come si fa a far sparire ego e mente? Indagando senza sosta.
“Indaga su cosa è la mente e questa scomparirà.
Quando la mente scomparirà, realizzerai la Pace Eterna.”

Finché l’indagine non è conclusa, si è soggetti alla sofferenza del mondo materiale.
“La causa della tua infelicità non è nell’esistenza, ma in te stesso sotto forma di ego.
Tutta l’infelicità è frutto dell’ego, da questo derivano tutti i tuoi problemi.
Se negassi l’ego e lo bruciassi ignorandolo, saresti libero.”

La mente, dal canto suo, si rivela totalmente inutile nell’indagare l’essenza, giacché si tratta proprio di ambiti diversi, e nell’ambito dell’essenza la mente è fuori posto.
“Non è presuntuoso da parte dell’intelletto esprimere giudizi su qualcosa di cui esso stesso non è altro che una modesta manifestazione e da cui gli deriva la poca luce che ha?
Come può l’intelletto, a cui mai è dato di raggiungere il Sé, essere in grado di verificare e tanto meno di stabilire la natura dello stato ultimo della realizzazione? È come cercare di misurare la luce del sole prendendo come campione la luce di una candela. La cera si scioglierebbe se si esponesse la candela al sole.
Invece di indugiare in vane speculazioni, dedicati qui e ora alla ricerca della Verità.”

Ancora sulla mente che cerca di indagare il mondo e la realtà: è un paradosso irrisolvibile.
“Come può la mente, che ha creato da sé il mondo, accettarne l’irrealtà? Questo è il significato del paragone fatto tra il mondo dello stato di veglia e il mondo dei sogni. Entrambi sono creazione della mente e finché la mente è presa dall’uno o dall’altro, è incapace di negare la realtà del mondo dei sogni quando sogna, e quella del mondo dello stato di veglia quando è sveglia.
Se, invece allontanassi completamente la tua mente dal mondo e la rivolgessi interiormente, vale a dire se fossi sempre consapevole del Sé, che è il sostrato di tutta l’esperienza, scopriresti che il mondo, che è la sola cosa di cui sei ora consapevole, è irreale quanto il mondo di tuoi sogni.”

Il punto importante tra consapevolezza e inconsapevolezza in poche parole si decide nella direzione verso cui è rivolta l’attenzione.
“L’inconsapevole vede soltanto la mente, che è solo il riflesso della luce della pura Coscienza che nasce dal Cuore. Egli, dunque, ignora il Cuore stesso.
Perché?
Perché la sua mente è rivolta all’esterno e non ha mai ricercato la propria fonte.”

Alla fine il punto è sempre il solito: l’agitazione interiore terminerà solo quando terminerà la mente ed emergerà il Sé.
“Il tuo stato di veglia è soltanto l’agitazione della tua mente inquieta.”

Con L’insegnamento spirituale di Ramana Maharshi di Sri Ramana Maharshi abbiamo infine terminato.
Al prossimo approfondimento.

Fosco Del Nero

Share Button

 

 

BAG

tarocchi

Non occorre cambiare il mondo.

Cambia semplicemente te stesso e avrai cambiato il mondo intero, perché tu ne fai parte. Se anche un solo essere umano cambia, il suo mutamento si irradierà in migliaia e migliaia di altre persone. Diventerà la scintilla di una rivoluzione che potrà generare un nuovo tipo di essere umano.

[Osho – La via del cuore]

Percorri il tuo sentiero

Il bambino zoppettino

Parole di Potere

Parole di Potere

Il cammino del mago

Copertina Parole di Forza

Il mondo dall'altra parte

Copertina Il significato esoterico dei Vangeli

Copertina Corso di esistenza

Ultimi Commenti

Copertina Accademia della Guerra

Copertina Accademia della Guerra

Copertina Il Mondo Arcobaleno

Dhammapada
I quattro vangeli
Tao te ching
Il giardino cintato della verità
La ricerca
Autobiografia di uno yogi
Il libro della magia divina
Il potere di adesso
Il libro di Mirdad
Chi è il testimone
Prima di Io Sono
La forza sessuale o il drago alato
Vedute sul mondo reale
Il Libro di Draco Daatson - Libro
La danza del vuoto
Il vangelo acquariano
Il dito e la Luna
Con te e senza di te
Messaggio per un’aquila che si crede un pollo
Frammenti di un insegnamento sconosciuto
Dio in te - The white book
La via del risveglio planetario
Il Vangelo di Maria Maddalena
La forza sessuale o il drago alato
Officina alkemica
La via del cuore
La via del guerriero di pace
Conversazioni con Yogananda
Uno
Life - I segreti della ghiandola pineale
Superanima Sette - La scuola celeste
Maestri nella nuova energia
Il profeta
Il codice del cuore
L'enneagramma
Il vangelo esseno della pace
L'altro volto di gesù
Il segno zodiacale come guida spirituale
Il libro perduto del Dio Enki
Sintesi dell’insegnamento
Il gusto della gioia
Una storia d’amore con l’esistenza
Io Amo Meditare - CD

Contatore visite