============= ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER =============

Inserisci la tua mail per iscriverti alla newsletter gratuita
Riceverai l'esclusivo ebook "Cosa occorre al viandante"
Clicca qui per saperne di più
:

* Non cederò mai i tuoi dati a nessuno e li tratterò nel rispetto della privacy
 

Parole di Potere

Fuori dal corpo - Joe SlateTitolo: Fuori dal corpo (Astral projection and psychic empowerment).
Autore: Joe Slate.
Argomenti: viaggi astrali, aura, paranormale, esp, medianità, mente.
Editore: Sperling & Kupfer.
Anno: 1998.
Voto: 6.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiAmazon.

 

Fuori dal corpo di Joe Slate è un testo che potrebbe far gola a molti, dato l’argomento che tratta, un argomento che desta l’interesse di sempre più persone (coerentemente con il percorso di evoluzione spirituale che si dice stia investendo razza umana e pianeta Terra?): il viaggio astrale.

Ora, per chi non lo sapesse, il viaggio astrale sarebbe una sorta di viaggio fuori dal corpo che si fa durante il sonno o immediatamente prima dello stesso.
Naturalmente, il viaggio fuori dal corpo sarebbe fatto dallo spirito, che vive temporaneamente nel corpo ma che non coincide con esso.

L’interesse che ha suscitato e suscita la materia è dato dal fatto che un numero sempre maggiore di persone afferma di avere compiuto delle proiezioni astrali, in altri luoghi o tempi.
Eh sì, perché il viaggio astrale promette di poter raggiungere destinazioni lontane sulla Terra, o destinazioni lontane nel tempo… e persino luoghi diversi dal nostro pianeta… nonché entita non umane.

Va da sé che tale viaggio farebbe parte di un percorso evolutivo di matrice spirituale, e infatti ad esso è connesso non solo il parlare con entità astrali superiori, ma l’espandere la propria consapevolezza.
Peraltro con inevitabili risultati paralleli, tanto a livello fisico-energetico, quanto a livello mentale-emotivo.
E questo concetto appare scontato: se l’essere umano è un unicum di corpo, mente e spirito, è ovvio che i risultati che si hanno in un settore producono effetti anche negli altri due.

Quello che è meno scontato è riuscire a padroneggiare la tecnica del viaggio astrale, grazie alla quale, tra l’altro, pare sia possibile accedere alle proprie vite passate.

Questo libro di Joe Slate si propone proprio tale scopo: insegnare ad andare consciamente fuori dal proprio corpo, e lo fa in modo dettagliato!
Infatti, il manuale, perché di manuale si tratta, è pieno di descrizioni ed esercizi pratici.

L’unico suo problema, o almeno io l’ho trovato tale, è una certa cripticità di fondo, che lo rende un testo complesso e difficile da praticare.
Da cui il voto non elevato nonostante il grande interesse della materia.
Ma magari questo è stato un mio limite, per cui voi provate comunque.

Fosco Del Nero

Share Button

La memoria

28 Ago 2008 In: Apprendimento, Crescita personale, Mente, Sviluppo personale

La memoria - Miglioramento personaleOggi parlo di un argomento a me molto caro, e che peraltro riguarda da vicino molte persone: la memoria.

Ok, a dire il vero riguarda ciascuno di noi, giacché si tratta di una componente essenziale della nostra vita.

La memoria, tuttavia, tocca più da vicino alcune categorie di persone: mi riferisco in particolare agli studenti, dalle elementari all’università, e a tutti coloro che per lavoro devono per forza memorizzare tante cose… e soprattutto ricordarsele quando serve!

Studenti o lavoratori che si sia, comunque, avere una memoria infallibile sarebbe fantastico.
La qualità della nostra vita, infatti, aumenterebbe a dismisura, tenendo conto dei progressi in campo professionale e personale (una cosa per tutte: il tempo che si perde per imparare qualcosa che invece si potrebbe apprendere in molto meno tempo).

Avere una memoria prodigiosa è una vana illusione?
No, se ci si mette in testa due cose:
1) che anche la memoria ha un suo modo di funzionare
2) che si tratta di un’abilità che come molte altre (molte o tutte?) può essere potenziata.

Punto primo: per farla molto semplice i nostri ricordi si formano così: per ogni avvenimento della nostra vita nel nostro cervello si forma un percorso neuronale, detto sinapsi, che unisce due differenti neuroni.
Se tale percorso è tracciato molte volte (ossia se quell’avvenimento si ripete con continuità) la memoria dello stesso si fortifica, fino a diventare permanente.

Ecco perché, per esempio, ci ricordiamo per tutta la vita il testo di una canzone che abbiamo sentito e cantato molte volte.

Ma è tutto qui?
Assolutamente no: oltre alla ripetizione entra in gioco anche l’emozione.
Infatti, quando alla cosa è associata una forte emozione, bastano anche poche ripetizioni, o persino solo una!

Il giorno del vostro matrimonio probabilmente non ve lo dimenticherete mai (in un senso o nell’altro :p); idem la vittoria degli scorsi Mondiali dell’Italia.
Perché?
Perché a tali avvenimenti era associata una forte emozione.

Ecco perché, per esempio, è meglio studiare in modo immaginativo, rendendo vivido e coinvolgente il proprio studio: ci si ricorderà molto di più!

Se questi sono i due meccanismi di base della memoria, i modi per sfruttarli sono differenti.
E, non a caso, gli esperti delle tecniche di memoria insegnano diverse tecniche, sia generiche sia applicabili ai singoli settori.
Per esempio, alle lingue straniere, alle materie scientifiche, ai posti, ai numeri, e così via.

Inutile dire che l’applicazione di tali tecniche potrebbe migliorare di molto la vostra memoria e la vostra vita.
Ricordatevi che il cervello è un muscolo, e come tale va allenato.

Se desiderate avere un alleato per la vostra memoria, vi segnalo il videocorso Sviluppa una memoria prodigiosa di Matteo Salvo: il costo del corso (di 4 ore) è contenuto e chi lo ha curato è un noto esperto di tecniche di memoria.
Da parte mia, buona memoria a tutti.

Fosco Del Nero

Share Button

Il rilassamento - BenessereCome avevo preannunciato nell’articolo introduttivo sul benessere personale, eccomi qui a parlare del rilassamento (o relax, se siete di tendenze anglofone).

Si tratta di un argomento che è già stato sviscerato, e peraltro da gente decisamente più competente di me, ma che comunque ritengo sia opportuno segnalare per due motivi:
1 – Chi già lo conosce può essere motivato a praticarlo con più costanza.
2 – Chi invece non lo conosce avrà a disposizione un’arma in più… che naturalmente starà a lui padroneggiare.

Intanto, chi pratica il rilassamento?
Tradizionalmente, la pratica del rilassamento era associata a discipline di matrice orientale, quali lo yoga o la meditazione, ma di recente c’è stato un vero e proprio boom della sua diffusione, in Occidente soprattutto, grazie al successo di discipline quali il metodo silva, il training autogeno, la psicocibernetica, la programmazione neurolinguistica, alle quali esso è stato a vario modo associato.

Anzi, ad oggi è persino difficile trovare un metodo di automiglioramento che non preveda l’suo del rilassamento!

Volendo parlare di rilassamento, non si può non fare una piccola premessa, utile a comprendere di cosa si tratti.
In sostanza, il relax è un’alterazione dello stato di veglia, attraverso il quale si può scendere a vari livelli.

Per farla semplice, ecco i livelli di onde cerebrali come misurabili con l’elettroencefalogramma (in cicli di hertz al secondo):
1) Beta (14-20 hertz).
2) Alfa (7-14 hertz).
3) Theta (4-7 hertz).
4) Delta (meno di 4 hertz).

Embé, voi direte, a noi che importa di questa scaletta che hai fatto?

Dovrebbe invero importarvi, dato che questi sono i valori delle onde cerebrali prodotte dal vostro cervello nei vari momenti della giornata (e che producete comunque, che lo vogliate o meno).
Beta è lo stato cosciente e vigile; alfa è il dormiveglia, lo stato immaginativo-creativo e il sonno; theta è il sonno profondo, privo di stato di coscienza; delta infine corrisponde allo stato profondissimo delle esperienze mistiche (a cui arrivano in pochi).

Ok, direte voi ora, ma a noi che serve sapere questa cosa qui?

Vi serve, rispondo io, nel momento in cui imparate a indurre a piacimento gli stati più profondi, grazie ai quali potete ottenere un’infinità di cose.
Intanto, ci guadagna la salute, visto che il rilassamento (e la cosa è ormai ampiamente provata) porta benefici al sistema circolatorio, al sistema linfatico, alla muscolatura, alla pressione, ai sistema nervoso, al sistema digerente, al sistema respiratorio… fatti evidenti a chiunque abbia fatto almeno un relax profondo (dopo la mia prima volta ero piacevolmente scioccato).
Il sistema immunitario inoltre si rafforza (il corpo si rigenera soprattutto quando si è in stati molto profondi), e quindi lo stato di salute migliora.

Il benessere fisico non vi basta?
Che ne dite allora dell’apprendimento, della memoria e della creatività, ampiamente favoriti dalla pratica costante del relax (che praticavano grandi geni del passato, da Leonardo ad Einstein; quest’ultimo in particolare utilizzava la “tecnica del sasso”, che gli portò in dote nientemeno che la teoria della relatività)?

Ancora niente?
Un sonno migliore, affiancato da un minor numero di ore necessarie (sì, più qualità del sonno e meno quantità necessaria!) vi interessa?
E un maggior collegamento con il vostro inconscio, riscontrabile in una maggior intuizione, più facilità di ricordarsi i sogni, etc?
Un maggior equilibrio emotivo?
Una maggiore capacità decisionale?
Più energia (fisica e mentale)?
Beh, io credo che questi benefici bastino… ma magari tutte queste cose non vi interessano…

E siccome mi sono ripromesso di offrire ogni volta sin da subito uno strumento pratico (come in ogni cosa, si può certamente imparare da soli… ma ci si mette molto di più e si fanno più errori), vi segnalo l’economico videocorso di Francesco Martelli L’arte del rilassamento, che vi aiuterà a portare più benessere e più energia nella tua vita.

Buon rilassamento a tutti.

Fosco Del Nero

Share Button

BAG

tarocchi

Non occorre cambiare il mondo.

Cambia semplicemente te stesso e avrai cambiato il mondo intero, perché tu ne fai parte. Se anche un solo essere umano cambia, il suo mutamento si irradierà in migliaia e migliaia di altre persone. Diventerà la scintilla di una rivoluzione che potrà generare un nuovo tipo di essere umano.

[Osho – La via del cuore]

Parole di Potere

Parole di Potere

Il cammino del mago

Copertina Parole di Forza

Il mondo dall'altra parte

Copertina Il significato esoterico dei Vangeli

Copertina Corso di esistenza

Copertina Accademia della Guerra

Copertina Accademia della Guerra

Ultimi Commenti

Copertina Il Mondo Arcobaleno

Dhammapada
I quattro vangeli
Il giardino cintato della verità
La ricerca
Autobiografia di uno yogi
Il libro della magia divina
Il potere di adesso
Il libro di Mirdad
Chi è il testimone
Prima di Io Sono
La forza sessuale o il drago alato
Vedute sul mondo reale
Il Libro di Draco Daatson - Libro
La danza del vuoto
Il vangelo acquariano
Il dito e la Luna
Con te e senza di te
Messaggio per un’aquila che si crede un pollo
Frammenti di un insegnamento sconosciuto
Dio in te - The white book
La via del risveglio planetario
Il Vangelo di Maria Maddalena
La forza sessuale o il drago alato
Officina alkemica
La via del cuore
La via del guerriero di pace
Conversazioni con Yogananda
Uno
Life - I segreti della ghiandola pineale
Superanima Sette - La scuola celeste
Maestri nella nuova energia
Chiedi e ti sarà dato
Il profeta
Il codice del cuore
L'enneagramma
Il vangelo esseno della pace
L'altro volto di gesù
Il segno zodiacale come guida spirituale
Il libro perduto del Dio Enki
Sintesi dell’insegnamento
Il gusto della gioia
Una storia d’amore con l’esistenza
Io Amo Meditare - CD

Contatore visite