Product by:
Stephen Covey

Reviewed by:
Rating:
4
On 3 Giugno 2011
Last modified:15 Dicembre 2015

Summary:

L’ottava regola - Dall’efficacia all’eccellenza. Così si presenta il libro di Stephen Covey, seguito del precedente Le 7 regole per avere successo.

L’ottava regola - Stephen Covey (obiettivi)Titolo: L’ottava regola (The 8th habit: from effectiveness to greatness).
Autore: Stephen Covey.
Argomenti: motivazione, successo, obiettivi.
Editore: Franco Angeli.
Anno: 2004.
Voto: 7.
Dove lo trovi: Macrolibrarsi, Il giardino dei libri.

 

L’ottava regola – Dall’efficacia all’eccellenza.

Così si presenta il libro di Stephen Covey, seguito del precedente e vendutissimo Le 7 regole per avere successo, libro di oramai parecchi anni fa.

Rispetto alla fin degli anni 80 le tecniche di efficacia, di motivazione e di successo sembrano non essere più una possibilità, ma una necessità in una società sempre più competitiva, ma, al contrario, sempre più confusa.

Difatti, sia in ambito aziendale-professionale, sia in ambito personale, è raro che si abbiano obiettivi ed idee chiare. E, come sottolineano molti ricercatori del campo (e molti coach, riferendoci all’ottica individuale), la focalizzazione è fondamentale per procedere nella direzione giusta e per raggiungere il proprio obiettivo (se non lo si conosce è difficile raggiungerlo).

Il fine de L’ottava regola e di Stephen Covey è proprio quello di fornire ai lettori un’indicazione chiara su come raggiungere obiettivi e felicità nella società di oggi, tanto tecnologica da lasciare spesso poco spazio all’individualità e alla creatività (laddove l’essere umano va curato in ogni aspetto: corpo, cuore, mente e spirito, ossia sopravvivenza, emozioni, apprendimento e contributo dato al mondo).

Per Covey è proprio la mancata realizzazione della propria identità specifica e delle proprie qualità il principale fattore di insoddisfazione e infelicità.
L’autore afferma che invece ognuno dovrebbe dare libero sfogo alla propria voce interna, rendendola anzi il centro della propria vita (e ispirare gli altri a fare lo stesso!).

Come sempre, Stephen Covey non le manda a dire, ma anzi si esprime con un linguaggio chiaro e diretto.
Un altro punto di forza è la suddivisione del testo in numerosi paragrafi, fatto che agevola la comprensione non caricando il lettore volta per volta di eccessivi concetti.
Ancora, sono numerosi gli esempi concreti, anche se se a tratti Covey è persino troppo specifico e dettagliato, tanto da distrarre chi legge.

Nel complesso, comunque, L’ottava regola di Stephen Covey è un testo ispirato e positivo, che si propone un fine specifico… e ci propone di averne uno anche noi, che è poi il messaggio di fondo del libro.

Manuel Levante

Share Button

RelatedPost