Review of: Iceberg in vista
Product by:
Miguel Arino, Pablo Maella

Reviewed by:
Rating:
4
On 13 Maggio 2011
Last modified:24 Dicembre 2013

Summary:

Iceberg in vista prende spunto dal celebre evento del 1912 del Titanic, una corazzata in teoria inaffondabile in realtà affondata per un errato processo decisionale, per esaminare proprio il processo decisionale, altrimenti detto “decision making”.

Iceberg in vista - Miguel Arino, Pablo Maella (decisioni)Titolo: Iceberg in vista (Iceberg a la vista).
Autore: Miguel Arino, Pablo Maella.
Argomenti: decisioni, obiettivi, sviluppo personale, motivazione.
Editore: Etas.
Anno: 2003.
Voto: 7.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiGiardinoAmazon.

 

Iceberg in vista prende spunto dal celebre evento del 1912 del Titanic, una corazzata in teoria inaffondabile in realtà affondata per un errato processo decisionale (a meno che non si voglia credere alle teoria complottiste), per esaminare proprio il processo decisionale, altrimenti detto “decision making”.

I suoi due autori, Miguel Arino e Pablo Maella, sono il primo un matematico esperto in processo decisionale e il secondo un docente di gestione del personale nelle organizzazioni, e al di là delle pubblicazioni hanno maturato una grossa esperienza sul campo nelle organizzazioni e nel management.

Dall’alto di tale esperienza i due autori evidenziano gli errori principali nella presa di decisioni, ma soprattutto i dieci principi da rispettare se si vogliono prendere delle buone decisioni.

All’interno di questo corpus concettuale, spiccano alcuni punti, tra cui il rendere perfettamente chiari i propri obiettivi (e ci sarà un motivo se tanti esperti di sviluppo personale sottolineano con vigore questa cosa!), considerare in modo realistico le informazioni disponibili, saper essere anche creativi nelle proprie scelte, prevedere in anticipo le conseguenze, imparare a prendere le decisioni al momento giusto.

Per illustrare codesti principi cardine Miguel Arino e Pablo Maella ricorrono a molti esempi, non solo a quello del Titanic: dalla Borsa alla guerra in Iraq, dagli attentati alle fiabe.
Il tutto con uno stile gradevole, semplice e di lettura veloce, tanto semplice che i concetti espressi paiono spesso scontati (ma quanti li applicano?).

Iceberg in vista di Miguel Arino e Pablo Maella è un libro che ci riguarda tutti, per il semplice fatto che nessuno di noi è esentato dal prendere decisioni importanti, che siano nella carriera formativa o professionale, in famiglia o nelle relazioni.
I punti che il testo tocca sono difatti universali, e non è possibile non avervi a che fare: anche una non scelta è difatti una scelta, e da questo non si scappa.
Sapendo ciò, spetta a noi se imparare a prendere decisioni migliori oppure no.

Manuel Levante

Share Button
(Visited 1 times, 1 visits today)