Review of: Tantric sex
Product by:
Eugene Gold, Cybele Gold

Reviewed by:
Rating:
2
On 28 maggio 2018
Last modified:25 giugno 2018

Summary:

Mi ero preso Tantric sex di Eugene Gold e Cybele Gold, che poi sono marito e moglie, sia perché mi interessava l’argomento, sia perché il testo veniva introdotto da una prefazione di Salvatore Brizzi...

Tantric sex - Eugene Gold, Cybele Gold (sessualità)Titolo: Tantric sex (Tantric sex).
Autore: Eugene Gold, Cybele Gold.
Argomenti: sessualità, tantra, spiritualità, evoluzione personale.
Editore: Spazio Interiore.
Anno: 1978.
Voto: 4.5.
Approfondimento: qui.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Mi ero preso Tantric sex di Eugene Gold e Cybele Gold, che poi sono marito e moglie, sia perché mi interessava l’argomento, sia perché il testo veniva introdotto da una prefazione di Salvatore Brizzi, e da lui suggerito, sia perché già conoscevo Eugene Gold e avevo avuto modo di apprezzarlo.

Purtroppo, però, ho gradito assai poco Tantric sex.

Ma andiamo con ordine: il libro, che dura circa 160 pagine, per quanto scritte abbastanza in grande e intervallate da pagine bianche e disegni a matita (credo dello stesso Eugene Gold, che se mi ricordo bene è anche illustratore… nonché figlio di un autore di fantascienza che leggevo da adolescente), porta il seguente sottotitolo, utile a chiarire il suo obiettivo di fondo: “Istruzioni per una pratica del tantra sessuale basato sulle antiche scuole esoteriche”.

Dunque: tantra, istruzioni e antiche scuole esoteriche.

Del primo elemento si parla poco o niente. Anzi, più niente che poco, per cui lo archiviamo subito.

Del terzo elemento non so che dire, nel senso che il testo è pieno zeppo di terminologia strana che ad occhi sa molto di fantasioso-new age, ma di antiche scuole esoteriche non ne è citata neanche una. Insomma, le fonti del tutto non solo elicitate e sono misteriose, ma a sensazione il testo, che peraltro non è recente ma addirittura del 1978, poi rivisto nel corso degli anni, sa molto di cultura vagheggiante new age. Unita peraltro allo stile e all’energia piuttosto mentale di Eugene Gold.

Veniamo ora al secondo punto, che poi è quello più abbondante, dal momento che il testo è costituito da una lunga serie di esercizi, disposti per livelli (iniziali, intermedi e avanzati). Si tratta sia di esercizi sessuali, sia non sessuali, sia singoli che in coppia.
Qua c’è qualcosa di interessante, ed era scontato dato il grande numero di esercizi proposti. Ma, ahimé, a volte semplicemente non si capisce quel che c’è scritto, e pare anzi che gli autori diano per scontate cose non sono spiegate nel testo, cui si riferiscono con nomi e titoli vari. Il che, unito ai tanti termini fantasiosi di cui il testo è intriso (il top è il “Viaggio attraverso la Grande Madre”, che conclude il libro), rafforza l’atmosfera assai nebulosa di questo Tantric sex, che mi è da subito sembrato un testo da Figli dei Fiori, per dirla così: linguaggio colorito e misticheggiante, parole e titoloni presi da chissà dove, nessuna fonte indicata, molti concetti confusi e non spiegati.

Insomma, da Tantric sex e da Eugene Gold mi attendevo molto di più.
Così come stanno le cose, paradossalmente la parte migliore del libro è la prefazione di Salvatore Brizzi di sei pagine e mezzo.

Come detto, qualche esercizio interessante c’è, ma al testo manca proprio, oltre che la teoria – ma quella può essere stata esclusa per scelta, e sarebbe stata una scelta legittima – anche chiarezza espositiva e una visione d’insieme.

Fosco Del Nero

Share Button

Altri articoli che potrebbero interessarti...