Product by:
Maria Cristina Sapori

Reviewed by:
Rating:
2
On 30 ottobre 2017
Last modified:30 ottobre 2017

Summary:

Bentrovati all’articolo di approfondimento dedicato al libro di Maria Cristina Sapori Tutto è nelle tue mani.
Andiamo a leggere alcuni brani tratti dal libro in questione.

 border=Titolo: Tutto è nelle tue mani.
Autore: Maria Cristina Sapori.
Argomenti: benessere personale, miglioramento personale.
Editore: Hermes Edizioni.
Anno: 2011.
Voto: 5.5.
Recensione: qui.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Bentrovati all’articolo di approfondimento dedicato al libro di Maria Cristina Sapori Tutto è nelle tue mani.
Andiamo a leggere alcuni brani tratti dal libro in questione.

Il primo brano ci parla dell’amore e dell’accettazione per noi stessi, a cominciare per i nostri aspetti più difficili e problematici, che vanno accolti essi stessi.
“Accettare e amare noi stessi significa accettare e amare tutto, non qualcosa sì e altro no.
Immaginando che tutte le emozioni che ci appartengono siano come piccoli bambini, potremo capire meglio perché quando ne scacciamo una, quella ritorna e invade tutto lo spazio interiore. un bimbo piccolino, infatti, se si sente abbandonato o rifiutato, piange, urla e fa di tutto per attirare l’attenzione in modo che qualcuno si prenda cura di lui.
E così fanno le nostre emozioni negate: urlano dentro di noi ed esplodono quando meno vorremmo, per far sì che il dolore che le ha originate possa essere guarito.”

La seconda citazione è simile, e concerne l’affrontare o meno le proprie paure: esse o si affrontano ora, o andranno affrontate in seguito, quando probabilmente saranno più forti.
“Una paura trattenuta, compressa e giudicata diventerà il detonatore di un malessere più grave e profondo, che sarà ben più difficile liberare e risolvere.
Tutte le difficoltà che non si affrontano, proprio come una lezione non ancora imparata, tornano continuamente, non come punizione, ma per darci l’opportunità di superarle e trasformarle.
Ogni momento di crisi è in realtà una grande occasione di svolta, di crescita, di evoluzione.”

Passiamo ora a una citazione generalista su come generiamo il mondo intorno a noi.
“Ogni pensiero, ogni parola, ogni azione, costruisce il mondo in cui viviamo.
È proprio così.
Se la nostra visione della realtà è luminosa e positiva, coloreremo le nostre giornate di sfumature variopinte, ma se anneghiamo nel pessimismo, nel risentimento e nel pregiudizio, tutto quello che ci circonderà diventerà grigio, buio, incolore.
L’esterno rispecchia semplicemente quello a cui diamo forza dentro di noi.
Se non abbiamo fiducia incontreremo persone che ci inganneranno.
Se ci sentiamo incapaci, troveremo chi ci criticherà e giudicherà negativamente.
Se abbiamo paura, ci sarà sempre qualcuno pronto ad aggredirci.
Se siamo pieni di rabbia, lungo il nostro cammino ci saranno persone con cui litigare per qualsiasi futilità.
Meno riconosciamo i nostri stati d’animo, più tendiamo a negarli e li attribuiamo agli altri, maggiormente l’universo ce li mostrerà, attraverso incontri, conoscenze e avvenimenti.
Per cui, se tendiamo a incontrare persone arrabbiate, troppo severe, delle quali non fidarsi, chiediamoci quali sono gli atteggiamenti e i pensieri che nutriamo.”

Essendo questa la premessa, ne consegue che è il caso di aprirsi alle cose belle ed elevate della vita.
“Vedere il bello e nutrirci di quello ci apre al senso di gratitudine e di conseguenza alla prosperità.
È fondamentale il modo in cui osserviamo le cose, perché la bellezza è negli occhi di chi guarda.
Nutriamoci sempre di cose belle. Leggiamo parole di luce prima di dormire. Amiamo e teniamo pulita la nostra casa. Passeggiamo in un bel parco. Ascoltiamo bella musica. Sorridiamo più spesso. Ripetiamo parole di apprezzamento rivolte a noi stessi e agli altri. Cantiamo suoni armoniosi. Dedichiamo alcuni minuti ogni giorno alla meditazione e alla contemplazione di tutte le bellezze che la natura ci offre: il sole splendente del mattino, la delicatezza profumata dei fiori, la forza antica e saggia degli alberi.
Questi sono tutti modi per nutrire la nostra anima.
Il bello attira il bello. La gioia attira la gioia.”

La penultima citazione è un promo per la meditazione, strumento per eccellenza di evoluzione e di ripulitura interiore.
“Siamo qui per ricordare la nostra vera natura e per riscoprire dentro di noi tutte le nostre capacità, i nostri talenti, le conoscenze, che abbiamo ricoperto con molti strati, formati dai dubbi, dalle paure, dai rancori.
Che cos’è che disgrega tutti questi strati?
La meditazione quotidiana, la gratitudine e il senso di meraviglia e di devozione.
Ogni giorno cerchiamo di praticare alcuni minuti, nel silenzio e nella quiete e, rimanendo in ascolto del respiro, ripetiamo un mantra o semplicemente restiamo in contatto con noi stessi. Possiamo creare una visualizzazione positiva, luminosa, che lasci nella mente e nel corpo serenità e calma. Prima di terminare, entriamo in un assetto di gratitudine profonda verso tutto ciò che è creato.
Più pratichiamo questo, più la nostra Luce aumenta, il senso di solitudine e la disperazione calano, diminuisce il frastuono del fare e del correre, si potenzia la capacità intuitiva e percettiva.
Se meditiamo regolarmente, vedremo accadere miracoli nella nostra vita.”

Ultimo brano di Tutto è nelle tue mani proposto: anche questo è una panoramica generale sul principio vibratorio attrattivo.
“Siamo fatti di vibrazioni ed emettiamo vibrazioni.
Quando siamo tristi o arrabbiati emettiamo vibrazioni di una certa qualità, quando siamo allegri e gioiosi ne emettiamo di qualità ben diversa.
Quando ci focalizziamo su un progetto che ci riscalda il cuore, vibriamo nella frequenza dell’amore; quando lo facciamo sulla mancanza, vibriamo nella frequenza della paura. E assieme a noi tutto vibra. Gli animali, le piante e anche gli oggetti. In maniera differente, con risultati differenti.
Armonizzare il proprio assetto vibratorio dona serenità e benessere interiore.
Per creare vibrazioni positive è importante colmare il proprio essere di gratitudine, compassione amorevole e creatività. Impegnarsi a lasciar andare pensieri e parole distruttive e dar forza alla nostra brillante e gioiosa vera natura. Cercare in ogni momento di far risaltare la luce che è in noi e, quando non ci riusciamo, anziché criticarci aspramente, avvolgerci in un abbraccio ideale, prendendoci meno sul serio e ricominciando da capo.
Ricordiamo che alimentare continuamente un determinato atteggiamento o pensiero tende a realizzarlo nella nostra vita.”

E dunque abbiamo terminato con il libro Tutto è nelle tue mani di Maria Cristina Sapori.
Al prossimo articolo di approfondimento e buone cose a tutti.

Fosco Del Nero

Share Button

Altri articoli che potrebbero interessarti...