Product by:
Fosco Del Nero

Reviewed by:
Rating:
5
On 18 aprile 2016
Last modified:26 settembre 2016

Summary:

L’articolo di oggi, come indica il titolo, è dedicato alle riletture di libri già letti e recensiti e, sempre come suggerisce il titolo, si tratta del quattordicesimo della serie...

Libri di sviluppo personale che vale la pena rileggere - 5Bentrovati.
L’articolo di oggi, come indica il titolo, è dedicato alle riletture di libri già letti e recensiti e, sempre come suggerisce il titolo, si tratta del quattordicesimo della serie.

Per la precisione, stavolta abbiamo a che fare con due libri e con un audiolibro:
Riflessioni di un maestro sulla storia dell’umanità,
I colori dimenticati,
Bhaghavad Gita.

Riflessioni di un maestro sulla storia dell’umanità
Il primo libro in questione è uno dei classici di Ramtha, che ho riletto giacché mi era arrivato il suo seguito, Da Atlantide alla superconsapevolezza, e volevo rinfrescarmi un po’ sul primo tomo prima di procedere col secondo.
Impressione iniziale confermata: Riflessioni di un maestro sulla storia dell’umanità è un testo interessante, sia per l’aspetto storico e pre-storico, ma soprattutto per quello esistenziale, e d’altronde a scrivere è Ramtha.
La questione creazionistica, dal canto suo, lascia un po’ il tempo che trova, essendo così lontana nel tempo, così non verificabile e anche così poco attinente col percorso evolutivo attuale degli esseri umani.

I colori dimenticati
Il secondo libro, di Silvia Guirado, è di tutt’altro genere, ed è un libro illustrato destinato alla giovane età, infanzia in primo luogo, ma che può esser letto con profitto anche da ragazzi e adulti, sia per le bellissime illustrazioni presenti nei vari racconti inclusi nella raccolta, sia per i contenuti educativi dei racconti stessi.
Tanto che, pur con qualche perplessità dovuta ad alcune tematiche “poco per l’infanzia”, lo valuto come un bellissimo libro illustrato per grandi e piccoli.

Bhagavad Gita
Ed eccoci arrivati al terzo protagonista di questo articolo, ed è un protagonista non da poco: la Bhagavad Gita
… in una versione particolare, sia perché letta in audio, sia perché il testo è stato portato in rima.
Purtroppo, spesso gli effetti sonori di sottofondo non sono tanto di sottofondo e coprono il parlato, tanto che per capire con certezza quanto detto occorre avvalersi del libro di accompagnamento, che peraltro è utile anche a spiegare i passi meno chiari.
Insomma, anche se la versione è audio, la lettura è comunque impegnativa.

E, detto questo, anche questo ultimo capitolo della rubrica “Libri di crescita personale che vale la pena rileggere” è terminato.
Al prossimo articolo e buone cose a tutti.

Fosco Del Nero

Share Button

Altri articoli che potrebbero interessarti...